Legge contro omofobia, in piazza alcuni giovani hanno manifestato

Tutto ciò sarà indiscutibile e qualsiasi tipo di dissenso sarà imbavagliato

Legge contro omofobia, in piazza alcuni giovani hanno manifestato PERUGIA – Durante la discussione della legge che porterà anche in Umbria la dittatura della ideologia gender, i ragazzi delle associazioni Gioventù Nazionale, Azione Universitaria e Azione Studentesca hanno manifestato il loro dissenso contro tale proposta di legge. Di fatto vogliono creare una categoria di persone favorite, una nuova “casta”, in diversi ambiti (specialmente quello lavorativo) solo basandosi sul comportamento sessuale o sull’identità di genere.  Si vuole inoltre portare la propaganda del gender nelle scuole umbre, finanziando campagne ideologiche sulla “libertà” dell’orientamento sessuali ai nostri studenti.  Infine questa assurda propaganda sarà finanziata con i soldi pubblici per circa 40.000 euro l’anno.
Tutto ciò sarà indiscutibile e qualsiasi tipo di dissenso sarà imbavagliato, creando un Osservatorio ad hoc che attraverso il CO.RE.COM. (Comitato Regionale per le Comunicazioni) vigilerà affinché tutti la pensino in un determinato modo, cioè secondo la volontà dell’associazionismo pro gender.
Si continua la tradizione di una certa sinistra che vuole controllare lo Stato (anche se di tutti) imponendo le idee di un partito solo o di una sola associazione. Questa legge, unica e specifica per un solo tipo di discriminazione, ghettizzerà e creerà una nuova discriminante: tra alcune persone titolari di privilegi e tutti gli altri.  Durante la Manifestazione è intervenuto il Consigliere Provinciale Enea Paladino che ha illustrato alla manifestazione le assurdità di tale legge. Ci auspichiamo che la Regione faccia un passo indietro, e invitiamo tutti i cittadini a manifestare il loro dissenso insieme a noi.
Paolo Graziosi – Coordinatore regionale Gioventù Nazionale 
Giulia Baciucco – Coordinatrice provinciale(Perugia) Gioventù Nazionale
Bianca Sanguinetti – Coodinatrice provinciale (Terni) Gioventù Nazionale
Alessandro Lorenzi – dirigente Azione Universitaria Perugia
Gabriele Bacocchia – dirigente Azione Universitaria Perugia
Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*