Gesenu, Scarponi: “Tutte le parti politiche devono lavorare”

E' dovere ora di questa amministrazione di gestire al meglio per il comune e per i dipendenti di Gesenu

Gesenu, Scarponi: "Tutte le parti politiche devono lavorare"

Gesenu, Scarponi: “Tutte le parti politiche devono lavorare”

da Emanuele Scarponi
Apprendo ora che il PD in seguito ad alcune mie riflessioni su Gesenu ha chiesto un audizione urgente su Gesenu. Intanto mi stupisco che solo ora il PD che è il maggior partito di opposizione in consiglio comunale nonché il partito che ha amministrato per anni il nostro comune, si svegli solo dopo delle esternazioni fatte da un consigliere di maggioranza, senza muoversi per tempo.

E’ Pacifico che qualsiasi politico con un minimo di visione strategica il giorno in cui è arrivata l’interdittiva su Gesenu aveva il dovere di interrogarsi sul futuro dell’azienda, sapendo che di fatto la gestione dei servizi da parte di un azienda commissariata è sicuramente svantaggiata rispetto a non esserlo.

La vicenda Gesenu, non è una vicenda che nasce oggi, ma che ha una storia, un percorso, e cercare ora di strumentalizzare un problema dando colpe a amministrazioni appena insediate che si è trovata a gestire un emergenza è riduttivo e ripeto strumentale. D’altra parte è dovere ora di questa amministrazione come già a tempo pieno sta facendo sindaco e assessore competente, di gestire al meglio per il comune e per i dipendenti di Gesenu (perugini ) questa emergenza.

Le mie esternazioni, sono quelle esternazioni che qualsiasi cittadino un po’ più attento a ciò che accade attorno sta facendo nelle strade, nelle piazze, dentro le mura di casa, come a dire quindi: la scoperta dell’acqua calda. Non rendersi conto di questo vuol dire non solo non avere visione politica , ma nemmeno stare a sentire i cittadini, i lavoratori… La strada insomma.
Per concludere: qualsiasi dibattito istituzionale e non sul tema Gesenu è sempre gradito e anzi è auspicabile purché venga fatto senza strumentalizzazioni faziose. Gesenu prima del buco di bilancio, era una risorsa, lo è anche oggi anche solamente per il capitale umano che ci lavora all’interno. Tutte le parti politiche devono lavorare in due direzioni: il bene del comune e del servizio ai cittadini, il bene degli operai.

Gesenu

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*