Consiglio Comunale PD Mencaroni: “sosta selvaggia, si parcheggia ovunque in centro storico”

Question Time Consiglio Comunale. Assessore Casaioli risponde Mencaroni PD sulla sosta selvaggia

Consiglio Comunale PD Mencaroni: “sosta selvaggia, si parcheggia ovunque in centro storico”

“Le modifiche alla viabilità che hanno interessato nell’ultimo anno il centro storico di Perugia – commenta Mencaroni – hanno fatto sì che le vie cittadine all’interno della zona a traffico limitato risultino oggi alquanto trafficate e che la facilità dell’accesso abbia contribuito a far maturare, nei cittadini, la comprensibile aspirazione non solo al passaggio, ma anche alla sosta nell’acropoli.
La situazione negli ultimi mesi si è ulteriormente e notevolmente aggravata e la “sosta selvaggia” è divenuta ormai una prassi consolidata tanto che sono gli stessi cittadini a denunciare e chiedere che si intervenga per ristabilire e far rispettare i criteri stabiliti per la sosta: si parcheggia ormai ovunque e ben oltre gli spazi consentiti, con ingorghi quasi quotidiani.”

Chiede una risposta all’Assessore alla mobilità del Comune di Perugia Cristiana Casaioli, il capogruppo del PD Mencaroni nel question time di ieri pomeriggio in Consiglio Comunale.

Si chiede – conclude il capogruppo PD – una riflessione sul “come” e sul “perché” nel centro storico di Perugia si è determinata la situazione per brevità denominata “sosta selvaggia”; si chiede di riferire perché è stata tollerata, perché non si è provveduto a far intervenire fin da subito la polizia municipale, consentendo che passasse l’idea di una sorta di tolleranza nei confronti di questo tipo di infrazioni, per trovarsi dopo mesi, a dover agire in modo quasi repressivo, con multe comminate “a tappeto “ per far fronte ad una situazione mal gestita e messa in atto con notevoli lacune organizzative”.
Nella risposta,  l’assessore Casaioli, sostiene “di non riuscire a capire quali siano le modifiche alla viabilità che hanno interessato il centro storico e che hanno portato ad un traffico maggiore nella ztl. L’unica ragione può essere attribuita ad una politica perseguita da questa amministrazione di rivitalizzazione del centro storico che sta dando i suoi frutti e che porta più persone, rispetto al passato, a scegliere il centro come luogo aggregativo dove esprimere la propria vita sociale; questo – ha detto – non credo possa essere considerato un difetto amministrativo ma anzi un pregio che molti cittadini ci riconoscono.”

L’assessore Casaioli poi fa notare alla minoranza che “non sono cambiati gli orari apertura o chiusura della ztl ma sono state adottate soluzioni in Piazza Matteotti che hanno eliminato/ridotto la possibilità di sostare in modo selvaggio in quell’ area. La verità è che la sosta selvaggia non è solo e soltanto responsabilità dell’amministrazione ma è anche responsabilità e senso civico dell’automobilista.  L’attività di controllo della Polizia Municipale è costante soprattutto in quest’area dove, quotidianamente, almeno due pattuglie la mattina, una il pomeriggio ed una nel turno 19-01, esercitano un monitoraggio delle soste sia d’iniziativa, che sulla base di esposti e segnalazioni.  Questa attività si è particolarmente avvertita nel mese di maggio dove è stato rilevato un numero considerevole di contravvenzioni. Infine, accanto a questa attività di controllo stiamo elaborando un piano di riqualificazione degli spazi attraverso elementi di decoro urbano che servono anche per impedire la sosta selvaggia”.
Mencaroni ha replicato sostenendo che l’organizzazione della viabilità in centro storico non ha migliorato la situazione e che si evidenzia, attualmente, un eccesso di tolleranza nei confronti dei comportamenti scorretti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*