Claudio Ricci, Umbria deve avere Alta Velocità a Perugia aeroporto e più convogli veloci

Claudio Ricci, Umbria deve avere Alta Velocità a Perugia aeroporto e più convogli veloci
frecciarossa

Claudio Ricci, Umbria deve avere Alta Velocità a Perugia aeroporto e più convogli veloci

È stato un “punto fondante del programma per le elezioni regionali 2015” e il tema dell’Alta Velocità ferroviaria sarà, cita Claudio Ricci (Consigliere Regionale dell’Umbria), l’impegno principale per “risollevare l’Umbria” dall’isolamento in tema dei trasporti: portare l’Alta Velocità a Perugia realizzando la stazione vicino all’aeroporto (attraverso la variante ferroviaria Roma Ancona e/o con il potenziamento della linea ferroviaria Foligno Terontola con la connessione, per la stazione, nella zona Bastia Umbra – Assisi). Si può valutare la stazione della Media Etruria (nodo ovest, soprattutto nella località Farneta) solo se sarà presente anche il nodo/stazione principale a Perugia aeroporto (nodo est che ci collegherebbe anche con l’aeroporto di Roma e gli scali aerei della costa adriatica).

Occorre aumentare la flotta, in tempi rapidi come “misura compensativa”, con ulteriori 18 convoglio ferroviari sulle linee esistenti (per passeggeri anche pendolari), con velocità sino 200 km all’ora, e quelli ad Alta Velocità (rango “velocità” ridotta nelle linee esistenti) sia sollecitando Trenitalia (Freccia Bianca e Argento, ETR 500) che NTV Nuovo Trasporto Viaggiatori (treni Italo).

Migliorare le strade (a partire dalla E 45 senza applicare il pedaggio, concludere le strade della quadrilatero Umbria e Marche e la trasversale E78 fra i due mari Adriatico e Tirreno) e realizzare per intero, con due corsie per senso di marcia, la variante stradale “nodo”, per evitare le gallerie di Perugia, come previsto dal CIPE 2001/2006 nei tratti Corciano, Madonna del Piano e Collestrada.

Per Terni occorre potenziare e valorizzare l’asse trasportistico con Roma e Civitavecchia (diventando un porta strategia di accesso alla Capitale) nonché implementare il centro intermodale di Orvieto (vista la presenza di strade e ferrovie di rilevo nazionale).

Alta Velocità a Perugia

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*