Urologia perugina al top in Europa Costantini docente dei futuri chirurghi

La professoressa è a Berlino, si parla di patologie del tratto urinario

Urologia perugina al top in Europa Costantini docente dei futuri chirurghi

Urologia perugina al top in Europa Costantini docente dei futuri chirurghi

da Mario Mariano
BERLINO – Elisabetta Costantini, professore associato della struttura complessa  di Urologia dell’Azienda Ospedaliera di Perugia, ha rappresentato l’Italia come docente nel convegno  internazionale che si è svolto nello scorso fine settimane a Berlino, sulle patologie maschili e femminili del basso tratto urinario.

Il convegno ha visto interessate le principali società scientifiche europee , con i maggiori esperti  chiamati a portare la loro esperienza clinico-scientifica nel settore dell’Urologia funzionale che spazia dalla prostata all’incontinenza urinaria maschile e femminile alla chirurgia ricostruttiva uretrale.

La professoressa Costantini,  individuata  dagli organizzatori  come docente nel Master per i giovani urologi, ha sviluppato nella sua relazione l’attività chirurgica svolta nel trattamento del prolasso degli organi pelvici associato ad incontinenza urinaria.

“ Patologie- spiega Costantini che possono essere affrontate con l’utilizzo della  chirurgia robotica, da tempo utilizzata anche  Perugia con risultati eccellenti, tanto da richiamare pazienti  da tutta Italia In un momento tanto difficile della nostra società – ha aggiunto- avverto la necessità i esprimere un forte ringraziamento al sistema sanitario regionale e ai maestri della  scuola urologica perugina che mi hanno  permesso una crescita  professionalmente significativa  tanto per rappresentare l’Umbria e l’Italia in un contesto scientifico così importante. Posso affermare che l’Umbria è proiettata nel futuro;  persone come me hanno  ricevuto  molto in fatto di formazione e opportunità di esprimere le proprie qualità senza differenze di genere o pregiudizi culturali”

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*