Trapianto cellule staminali, congresso internazionale

Trapianto cellule staminali, congresso internazionale. Tre giornate di studio con esperti di chiara fama vengono coordinate dal Professor Franco Aversa, Direttore della Struttura di Ematologia e CTMO dell’Ospedale di Parma.

Dal 4 al 6 settembre, Parma vede riunirsi noti scienziati, nazionali ed internazionali, sotto la guida del Prof. Franco Aversa, del Prof. Massimo Fabrizio Martelli, Professore Emerito dell’Università di Perugia e del Prof. Yair Reisner Ricercatore del Weizmann Institute of Science di Rehovot, Israele.

La prestigiosa rilevanza dell’evento è senza dubbio sostenuta dalla tematica posta al centro del congresso: il trapianto aploidentico di cellule staminali, cioè consentito da donatore familiare solo parzialmente compatibile, aspetto che più di ogni altro sembra coronare i risultati della ricerca biologica e clinica nel campo dei trapianti.

Il Centro Trapianti Cellule Staminali dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma, diretto da Franco Aversa, è specializzato nella tecnica di trapianto incompatibile. Dal 2012 ad oggi sono stati eseguiti circa 30 trapianti di questo tipo in pazienti di età compresa tra i 18 e 70 anni. Il Centro perfeziona e sviluppa questa procedura terapeutica, fondamentale nella cura di molte malattie maligne del sangue.

Il congresso, capitanato dal Prof. Franco Aversa, che vede la partecipazione attiva di Studiosi provenienti dai Dipartimenti di Medicina Sperimentale e di Medicina dell’Ateneo Perugino, sta a suggellare e ancora una volta a confermare la proficua collaborazione tra l’Università di Parma e l’Università di Perugia, da cui il Prof. Aversa giunge.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*