Terremoto Umbria, Barberini: “Arrivati i primi politrauma dal Lazio e Marche”

Luca Barberini ha spiegato che ci sono criticità nella residenza protetta, Lombrici, del comune di Norcia, che è parzialmente inagibile.

Terremoto, Barberini scrive ad Alfano per sospensione invio migranti

Terremoto Umbria, Barberini: “Arrivati i primi politrauma dal Lazio e Marche”. “Dal punto di vista sanitaria siamo riusciti a fronteggiare e a trovare soluzione alle difficoltà e alle criticità che sono emerse in queste primissime ore”. Lo ha detto l’assessore regionale alla Sanità, Luca Barberini, nel corso della conferenza stampa di Foligno alla Prociv. Le strutture sanitarie – ha aggiunto – non presentano lesioni particolari e quindi non abbiamo chiuso alcuna struttura.

Luca Barberini ha spiegato che ci sono criticità nella residenza protetta, Lombrici, del comune di Norcia, che è parzialmente inagibile. Gli ospiti dell’ala chiusa sono stati ricollocati in altre strutture della zona, nell’ospedale di Cascia e all’interno del presidio ospedaliero di Norcia.

“Stanno arrivando i politrauma dal Lazio e dalle Marche, il primo è arrivato con elisoccorso ed è andato nell’ospedale di Perugia. Stiamo gestendo in maniera ottimale – ha concluso Barberini -, so che è stata fatta una richiesta di sangue dal centro regionale per fronteggiare eventuali necessità”.

A margine della conferenza stampa che si è tenuta a Foligno nella sede del Centro regionale di Protezione civile, la Regione Umbria ha reso noto che tutti i cittadini, i volontari e le associazioni che volessero dare il proprio contributo in questa delicatissimo e difficile momento, potranno rivolgersi direttamente al Centro di Foligno contattando il numero 0742/630777.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*