Super Ado, il super eroe che combatte il melanoma diventa cartone in 3D

Ogni anno si registrano sempre più casi di melanoma nella nostra popolazione

Super Ado, il super eroe che combatte il melanoma diventa cartone in 3D
super ado

Super Ado, il super eroe che combatte il melanoma diventa cartone in 3D

PERUGIA – Super Ado, il super eroe che combatte il melanoma diventa un cartone in 3D. La Presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini: “Un modello di prevenzione. Dal prossimo anno scolastico sarà diffuso nelle scuole umbre”. Al Ristorante Decò oltre 170 persone hanno festeggiato i primi dieci anni di attività dell’Associazione umbra No Al Melanoma – ONLUS Venerdì 23 giugno 2017, presso il Ristorante Decò a Perugia, Ponte San Giovanni, oltre 170 persone si sono ritrovate per una serata di beneficienza in favore dell’Associazione Umbra No Al Melanoma – ONLUS, in occasione del decennale di attività della stessa.

L’Associazione, fondata da alcuni medici e professionisti umbri, è stata impegnata in questi 10 anni nella lotta al melanoma attraverso campagne di sensibilizzazione e di prevenzione, primaria e secondaria.

Alla presenza della Presidente della Regione Umbria, Sig.ra Catiuscia Marini, è stata presentata la nuova campagna di informazione destinata a un pubblico di giovanissimi. Questa volta Super Ado, il cane super eroe mascotte dell’Associazione Umbra No Al Melanoma – ONLUS, diventa protagonista di un cartone animato 3D rivolto ai bambini delle scuole elementari con lo scopo di spiegare, in maniera divertente e a loro comprensibile, quale deve essere il giusto comportamento da tenere nell’esposizione al sole.

Realizzato dall’agenzia di comunicazione Kolorado, con il patrocinio della Regione Umbria e con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia, “il cartone – ha spiegato la Presidente della Regione Umbria Catiuscia Marini – servirà a costruire una nuova sensibilizzazione e una nuova modalità educativa nei confronti dei bambini delle scuole primarie”. “Lo sforzo di dare un’informazione scientifica – ha proseguito la Presidente Marini – e di darla a bambini in una fascia di età giovane e con un linguaggio a loro comprensibile credo che sia molto intelligente.

Come Regione lo sosterremo, attraverso le due Aziende Sanitarie e, soprattutto, con la collaborazione dell’Ufficio Scolastico Regionale che in rappresentanza del Miur contribuirà anche a diffondere il video all’interno delle scuole umbre a partire dal prossimo anno scolastico”. Negli ultimi cinque anni, ha spiegato presentando la serata il presidente della ONLUS, il professore Mario Tomassini, “oltre alle campagne di informazione nelle scuole, abbiamo svolto quattro campagne di visite gratuite con l’intento non solo di fare prevenzione ma con il concreto risultato di far risparmiare molti soldi al sistema sanitario nazionale”.

Ogni anno si registrano sempre più casi di melanoma nella nostra popolazione con interessamento anche delle età giovanili; la prevenzione resta l’arma più efficace per intervenire tempestivamente contro il melanoma.

“Il lavoro che voi fate – ha riconosciuto la Presidente Marini – è prezioso sussidiario e integrativo al servizio sanitario. Questo cartone animato credo che permetterà all’Umbria di essere un punto di riferimento anche a livello nazionale”. La serata è stata allietata dalla musica del gruppo “The Pino Ciambella Jazz Syndicate”, e sono state messe in vendita alcune sciarpe a tema che il maestro tintore Claudio Cutuli ha regalato all’Associazione.

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*