Sanità: militari esercito e carabinieri donano sangue

Una donazione programmata, ma sempre gradita anche perché il Servizio Trasfusionale del S. Maria della Misericordia conta molto sulla fidelizzazione dei donatori: questa mattina 47 tra Carabinieri e rappresentanti dell’Esercito hanno cosi assolto l’impegno assunto in passato quando venne siglata una convenzione con l’Azienda Ospedaliera di Perugia.

L’arrivo in Ospedale dei militari non ha certo ritardato i prelievi degli altri donatori , grazie ad un percorso oramai collaudato, che snellisce le operazioni di accesso e prelievo con personale selezionato. Nella giornata di oggi i donatori sono stati 97 e le prime proiezioni indicano un incremento seppure leggero rispetto al 2014.

Oltre ai Carabinieri si sono presentati per la prima volta anche ufficiali e graduati dell’Esercito della Scuola di Lingue Estere con il Generale Antonio Badalucco che ha accolto l’invito rivoltogli dal Generale Roberto Boccaccio, da sempre sostenitore della donazione di sangue e dal Colonello Francesco Pelliccia responsabile del servizio sanitario dell’Arma dei Carabinieri in Umbria. “ Ci piace pensare che il nostro gesto di donazione venga percepito come un appuntamento a favore della vita dei cittadini – ha commentato il Gen. Boccaccio-. Siamo orgogliosi di renderci utile anche sul fronte dell’assistenza sanitaria “.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*