RUN 4 PARKINSON – ALL’INSEGNA DELLA SOLIDARIETA’

parkinson2(UJ.com3.0) PERUGIA – Costruire una comunità solidale, vicino a chi vive il grave disagio di avere un proprio familiare affetto dal morbo di Parkinson o di esserne malato. L’Amministrazione comunale continua ad impegnarsi affiancando chi, pur soffrendo, si impegna per migliorare la propria condizione. Questo il senso del patrocinio del Comune a “Run 4 Parkinson”, la corsa che si svolgerà domenica prossima a Pian di Massiano (iscrizione gratuita e partenza dal bocciodromo, alle ore 9.30) e alla quale parteciperanno, tra gli altri, il presidente dell’Unione perugina, Lucia de Stuers, e l’assessore allo Sport, Ilio Liberati.
L’evento di Perugia si svolgerà in contemporanea con altre 100 città a livello mondiale e coinvolgerà oltre 10 nazioni. Si tende a raggiungere l’obiettivo di 50.000 partecipanti, per una percorrenza complessiva di oltre 300.000 chilometri.
La manifestazione vedrà la partecipazione anche dell’AVIS di Perugia, impegnata a raggiungere le 6.000 donazioni nell’anno corrente; come si ricorderà, anche questo impegno rientra nei progetti sostenuti dal Comune.
Con la diagnosi, sostengono i rappresentanti dell’Unione Parkinsoniani di Perugia, “la vita del malato di Parkinson e quella della sua famiglia si trasforma in una maratona piena di ostacoli. Questa maratona può risultare meno gravosa con l’aiuto di altre persone o istituzioni che possano offrire sostegno al parkinsoniano ed alla sua famiglia. Da questa metafora è nata l’idea della corsa a beneficio dei parkinsoniani e delle loro famiglie”.
Si tratta di una corsa non competitiva, dove tutti i partecipanti cammineranno, marceranno o correranno per una parte o per la totalità del percorso, secondo le proprie possibilità individuali. La partecipazione alla corsa è aperta a chiunque voglia portare la propria testimonianza percorrendo un tratto del percorso.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*