Prevenzione Otorinolaringoiatrica, ospedale Perugia aderisce alla campagna screening

Terni, ciclista investito da auto, è grave

10 aprile 2015: L’Azienda Ospedaliera di Perugia aderisce alla campagna di screening della Giornata Nazionale della Prevenzione Otorinolaringoiatrica

Anche la struttura complessa di Otorinolaringoiatria dell’Azienda Ospedaliera di Perugia aderisce al progetto della Associazione degli Otorinolaringologici Ospedalieri (AOO) che ha programmato per venerdì 10 Aprile ila Prima Giornata Nazionale della prevenzione otorinolaringoiatrica.

In Italia sono 12 i nuovi casi di tumore del cavo orale all’anno ogni 100 mila abitanti, e gli specialisti hanno individuato da tempo i fattori di rischio: tabacco, alcol e cattiva igiene orale, sono le principali cause.

“Prevenzione e diagnosi precoce sono ottime alleate contro l’emergenza dei tumori della bocca, che colpisce maggiormente gli over 50 – ricorda il Prof Giampietro Ricci, direttore della struttura di Otorinolaringoiatria del S. Maria della Misericordia -.

Proprio i soggetti più a rischio dovrebbero effettuare visite di screening e modificare il loro stile di vita, anche inserendo nella loro dieta il consumo di frutta e verdura. In ogni caso la diagnosi precoce, grazie a metodiche semplici e non invasive, migliora la qualità della vita dei pazienti perché sono possibili interventi chirurgici conservativi e meno invalidanti per tutto l’organismo”.

I medici della struttura ospedaliera di Perugia metteranno a disposizione le loro competenza per offrire un servizio di informazione e prenotazione di visite mediche. Il numero telefonico da contattare è lo 075.5783578, con la possibilità di rivolgere domande ai medici dalle ore 14 alle 18 di venerdì 10 Aprile.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*