Perugia, Palazzo dei Priori, presentata campagna informazione riguardante patologie della vista

Patologie vista
Patologie vista
Patologie vista

da Mario Mariano

(umbriajournal.com) PERUGIA – E’ stato presentata questa mattina nella Sala della Vaccara di Palazzo dei Priori la campagna informazione riguardante le patologie della vista, promossa dalla neo Associazione Amici della vista. Sono intervenuti l’assessore del Comune di Perugia Ilio Liberati, il Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliera di Perugia Walter Orlandi, il Direttore della S.C. Oculistica Carlo Cagini e la Presidente dell’Associazione Amici della Vista Maria Pia Serlupini.

Erano anche presenti rappresentati della Federfarma e di Federottica che avranno un ruolo importante nella promozione della campagna di prevenzione che si ripropone di informare i cittadini sulle conseguenze che possono derivare da mancati controlli presso strutture sanitarie adeguate.” Troviamo assolutamente normale che ciascuno di noi si sottoponga all’esame della glicemia o a controllo della pressione arteriosa- ha dichiarato il Prof Cagini-, meno ricorrente è invece un controllo oculistico, magari perché si ritiene di correre ai ripari solo in caso di emergenza o di qualche fatto anomalo alla nostra vista.

E’ un errore da evitare, ci sono patologie subdole agli occhi, specie dopo i 50 anni di età; la misurazione della pressione degli occhi deve diventare una sorta di appuntamento a scadenza di uno o due anni, ma ogni caso va valutato in rapporto alla professione che si svolge, all’età, ad altre patologie2. Il Direttore dell’Azienda Ospedaliera Walter Orlandi ha ribadito l’importanza del lavoro sinergico tra Associazioni e Sanità pubblica.” Ogni volta che sono state unite le forze, unendo volontariato e professionisti, i risultati sono arrivati in maniera copiosa. Sarà cosi anche questa volta grazie alla determinazione del volontariato e alle competenze dei nostri medici, affiancati in questa grande operazione di prevenzione da farmacisti e ottici”.

L’assessore alle Infrastrutture e allo sport Ilio Liberati ha portato il saluto del sindaco Boccali e dell’intera Giunta, sottolineando l’attività svolta dall’associazionismo sia per promuovere iniziative di pubblica utilità come ad esempio la donazione del sangue, grazie al supporto dell’Avis, che nel favorire la prevenzione e la ricerca di patologie di larga diffusione. Ad enunciare le finalità della Associazione Amici della vista Maria Pia Serlupini, nominata presidente effettivo e il presidente onorario prof. Cesare Fiore, già Direttore della S.C. di Oculistica del S. Maria della Misericordia.

“ Essere riusciti a mettere insieme i protagonisti principali per una campagna di prevenzione tanto importante è il segnale che diamo ai cittadini per credere nei nostri obbiettivi- ha dichiarato Serlupini-. Contiamo molto nei mass media nel trasmettano in maniera capillare i nostri messaggi , convinti che proprio la prevenzione darà risultati in termini di risparmio anche sui costi della salute pubblica, oltre che sulla qualità della vita dei cittadini”

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*