Perugia Ospedale, Pediatria, Alberto Verrotti confermato per altro biennio

Ospedale Santa Maria della Misericordia

PERUGIA – La S.C. di Pediatria del S. Maria della Misericordia rappresentata nella principale Organizzazione mondiale di patologie neurologiche. Il Prof Alberto Verrotti confermato membro della International Child Neurology Association. Il Prof. Alberto Verrotti, Direttore della S.C. di Pediatria del S. Maria della Misericordia, è stato confermato per un altro biennio quale rappresentante per l’Italia dell’Internazional Child Neurology Association, il più importante organismo mondiale in materia di patologie neurologiche.

Assieme agli esperti internazionali di tali patologie il Prof Verrotti parteciperà al prossimo Consiglio dei Delegati, in programma a Iguazu Falls in Brasile nel prossimo mese di maggio. “Il riconoscimento attribuitomi mi rende orgoglioso-dice il Prof Verrotti- perché l’ International Child Neurology Association, è una Istituzione di alto livello scientifico , impegnata da moltissimi anni nello sviluppare la qualità delle cure per i bambini affetti da patologie neurologiche. A questa missione si aggiunge quella di favorire la formazione di neurologi pediatri per proseguire nella ricerca delle malattie neurologiche.”

Il Prof Verrotti, che presta servizio presso il nosocomio perugino dal 1 agosto 2013, ha accresciuto l’attività assistenziale e di ricerca della Struttura da lui diretta :”L’interesse della Pediatria dell’ Azienda Ospedaliera Universitaria di Perugia è concentrato sia verso le patologie che determinano un ritardo mentale dei bambini di qualunque fascia di età, aggravato da altri disturbi di tipo neurologico o psichiatrico, che nella cura della epilessia, una malattia cronica tra le più frequenti in pediatria, che colpisce circa 1% della popolazione generale(In Italia ne sono affetti circa 500.000 pazienti ,con 25.000 nuovi casi ogni anno)”.

Le attività della S.C. di Pediatria riguardano sia la diagnostica che la cura di ogni forma di patologia pediatrica, e per quanto attiene specificatamente l’ epilessia, il Prof Verrotti assicura che ” da qualche tempo sono disponibili diversi farmaci antiepilettici di ultima generazione, molto efficaci e caratterizzati da pochi effetti collaterali, capaci di controllare i disturbi dei piccoli pazienti e, in una percentuale rilevante di casi, riusciamo anche ad ottenere la guarigione, con la completa scomparsa delle crisi epilettiche”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*