“PERCHE’ PROPRIO A NOI?” AUTISMO: EZIOLOGIA, PROBLEMATICHE CONNESSE E CURA”

autismo(umbriajour)nal.com L’autismo, nel mondo occidentale, rappresenta la patologia pediatrica più diffusa. Le organizzazioni internazionali sanitarie che si occupano della materia, con grave ritardo, prendono in considerazione le ipotesi di eventi esterni verificatisi dopo la nascita. Dopo decenni di errori che hanno impedito di dare un freno all’incredibile aumento del fenomeno, di effettuare diagnosi precoci, di studiare nuove metodologie di cura e di indagine, finalmente ci si rende conto della gravità della situazione.
I bambini autistici si chiedono “Perché proprio a noi?” nel tentativo di avvertire gli altri sui pericoli che incombono sulle generazioni future.
Sconcertanti le ipotesi di cui si parlerà nel convegno a cui parteciperanno, in ordine alfabetico:

1. Il Dott. Maurizio Conte, Pediatra Omeopata, membro della Società di Psico Neuro Endocrino Immunologia (SIPNEI). Svolge la sua attività tra Roma, Padova ed Ancona;

2. Il Prof. Francesco Galli ricercatore presso la Facoltà di Farmacia dell’Università degli Studi di Perugia;

3. La Dott.ssa Gabriella Maria Lesmo, Pediatra Anestesista, fondatrice, a Milano del Centro Studi e Terapie Integrate della dsabilità neurosensoriali dell’età evolutiva.

4. Il Dott. Roberto Mastalia, Avvocato, Specializzato nella tutela delle disabilità vanta numerose pubblicazione in materia. Segue numerose cause da danno da vaccini in tutta Italia;

5. Il Dott. Massimo Montinari, ricercatore, già nominato esperto dal’Istituto Superiore di Sanità, segue migliaia di bambini in Italia, curati con il “protocollo Montinari “;

6. Il Dott. Giuseppe Romeo, Avvocato, esperto di Diritto Amministrativo e Sanitario, segue numerose cause di danni da vaccino su tutto il territorio nazionale. Dal 2006 collabora con il CODACONS;

7. Il Prof. Claudio Santi, del Dipartimento di Chimica e Tecnologia del Farmaco dell’Università degli Studi di Perugia;

Il Presidente della Provincia di Perugia Marco Vinicio Guasticchi aprirà i lavori del convegno che gode anche del prestigioso patrocinio dell’Università degli Studi di Perugia il cui logo non è presente nella documentazione di promozione dell’evento per motivi tecnici.
I lavori saranno coordinati dal Prof. Francesco Galli

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*