L’umanizzazione nella sanità pubblica, il caso del Santa Maria della Misericordia

Morta la 25enne ferita nell'incidente sull'A1

Venerdì 17 Aprile, presso la Sala Grande Triangolo del S. Maria della Misericordia (inizio ore 15) è programmato un Seminario sulla ” Umanizzazione nella Sanità Pubblica – il caso del S. Maria della Misericordia”.
L’evento è organizzato dal Centro di bioetica Filèremo di Perugia.

“La sanità è un settore in cui l’economicità della gestione deve essere finalizzata alla cura, alla dignità e al rispetto del paziente come persona – dice Antonio Margiotta, presidente di Filèremo -. Il convegno si propone una riflessione sulla missione della Sanità nell’attuale situazione economica e sociale”.

Il seminario è stato organizzato in collaborazione con la Cappellania dei Frati Minori dell’Ospedale di Perugia, e si avvale del patrocinio dell’Azienda Ospedaliera di Perugia e della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia.
Interverranno: Antonio Margiotta, presidente Filèremo, Walter Orlandi, direttore generale dell’Azienda Ospedaliera di Perugia, Alberto Maria Sartore dell’Archivio di Stato di Perugia, Sabrina Bonomi, docente di economia civile di Firenze, Gemma Miliani, Sostituto Procuratore della Repubblica di Perugia, Fabio Ermili, medico chirurgo bioeticista, Padre Bruno Ottavi, responsabile della Cappellania dell’Ospedale di Perugia, Auro Caraffa, direttore della struttura complessa di Ortopedia del S. Maria della Misericordia e Gabriella Carnio, responsabile del Dipartimento professioni sanitarie.

Il dibattito sarà moderato dal giornalista Mario Mariano.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*