Istituto Helvetico Sanders Perugia quando preoccupa la caduta dei capelli

L’alopecia androgenetica: chi e dove colpisce?

Istituto Helvetico Sanders Perugia quando preoccupa la caduta dei capelli

Istituto Helvetico Sanders Perugia quando preoccupa la caduta dei capelli

Da sempre l’autunno è associato al periodo di maggiore caduta dei capelli, ma spesso si leggono informazioni contrastanti, in particolare sul numero e sulla qualità dei capelli che cadonogiornalmente. Se si è abituati a ritrovare un determinato numero di capelli sulla spazzola, un aumento improvviso può metterci in allarme.

Qual è il normale livello di caduta quotidiano?

Si stima che ognuno di noi perda ogni giorno tra i 50 e i 70 capelli : questo numero è indicativo e può variare da soggetto a soggetto, in minore o maggiore misura. Tuttavia, in determinati periodi dell’anno si arriva a perderne fino a 100 ed oltre.

Per quanto sia un “campanello d’allarme” assolutamente da non sottovalutare, in alcuni casi la sola quantità di capelli che cadono non è indicativa della situazione in atto. Molte persone possono avere un livello di perdita non elevato, ma al contempo sperimentare comunque una forma di alopecia androgenetica, se i capelli che cadono non vengono sostituiti da capelli nuovi.

Per capire se la caduta dei capelli sia permanente o meno, è possibile innanzitutto definire i tratti comuni che contraddistinguono il primo tipo di problema, cioè l’alopecia androgenetica.

L’alopecia androgenetica: chi e dove colpisce?

Come si può intuire dal termine stesso, l’alopecia androgenetica ha due cause necessarie e concomitanti:ormonale (ormoni androgeni e maschili) e genetica (predisposizione ereditaria). Per questo la problematica ha una manifestazione più precoce e forte se in famiglia alcuni membri ne sono già affetti.

L’alopecia  androgenetica colpisce solo alcune aree del cuoio capelluto che prendono il nome di aree androgeno-dipendenti: la fronte, le tempie e il vertice.In queste zone i capelli vanno in contro ad un progressivo assottigliamento, causato dagli ormoni androgeni, e alla caduta e perdita definitiva.

La problematica della calvizie non deriva essenzialmente dal numero di capelli che cadono ma dal fatto che molti di essi si mutano progressivamente in strutture capillari più corte e più sottili. Questi capelli miniaturizzati  sono infatti il primo segnale della futura scomparsa del capello stesso, i quali in seguito non vengono più sostituiti lasciando spazi vuoti sulla superficie cutanea.

Fattori che caratterizzano l’alopecia androgenetica

  • Presenza degli ormoni androgeni
  • Ereditarietà multi genica familiare
  • Predisposizione genetica
  • Attività degli enzimi  che convertono gli androgeni in ormoni attivi: un ruolo particolare lo ha la 5-alfa-reduttasi  che converte il testosterone in diidrotestosterone (dht)
  • Particolare recettività dei follicoli piliferi in alcune aree del cuoio capelluto all’azione del DHT

Fattori che possono avere un ruolo concausale nella comparsa della calvizie

  • Variazioni di peso
  • Stato di stress
  • Disturbi dell’alimentazione
  • Assunzione di particolari farmaci
  • Malattie concomitanti

Fattori aggravanti

  • Assunzione di anabolizzanti
  • Fumo di sigaretta

Gli obiettivi del trattamento della calvizie

Diversi possono essere gli scopi di un trattamento contro la calvizie:

  • Rallentamento del fenomeno
  • Normalizzazione della caduta
  • Irrobustimento delle struttura capillari presenti

Preoccuparsi per la caduta dei capelli significa prendere atto di una problematica che è sempre difficile identificare ai suoi esordi. Per questo, quando si riesce a individuarne i primi segnali, è opportuno intervenire subito. Tuttavia, per arginare il problema si tende a sperimentare metodi fai da te del tutto inefficaci oppure trattamenti farmacologici che a voltepossono provocare effetti collaterali indesiderati.

Istituto Helvetico Sanderslavora quotidianamente per cercare nuovi principi attivi e sostanze funzionali diorigine naturale, non invasivi e privi di effetti collaterali,in gradodi migliorare l’efficacia e l’esperienza di utilizzo dei trattamenti, assicurando al contempo una serie di vantaggi:

  • Nessun utilizzo di farmaci
  • Nessun rischio di effetti collaterali
  • Principi attivi naturali

Nello specifico, ogni percorso di trattamento capelli è studiato e personalizzato in base al soggetto e alle sue specifiche caratteristiche.Inoltre, sarà necessario non solo trattare la calvizie, ma anche attuare quelle norme igieniche utili a prevenirne il peggioramento: consigli che solo dopo una accurata valutazione, nell’ambito di una visita specialistica in uno dei 23 centri tricologici di Istituto Helvetico Sanders, potranno realmente fare la differenza nel percorso di prevenzione della calvizie.

Il percorso di Istituto Helvetico Sanders prevede anche l’utilizzo delle migliori tecnologie in ambito tricologico che verranno applicate durante i controlli periodici in sede, in ausilio ai trattamenti seguiti.

Istituto Helvetico Sanders e il trapianto capelli senza striscia di cute: quando ricorrervi

Quando la progressione del diradamento è in una fase oramai troppo avanzata, tale da lasciarearee parzialmente o completamente glabre, la soluzione più efficace consiste nell’autotrapianto di capelli.

Grazie all’innovativa tecnica FUE, l’intervento viene eseguito in poche ore, in maniera minimamente invasiva, senza alcun prelievo di striscia di cuoio capelluto. Si evitano perciò cicatrici e antiestetici punti di sutura. Il prelievo di unità follicolari dall’area donatrice, e il successivo impianto nelle zone interessate da calvizie, avvengono in anestesia locale, attraverso un bisturi di dimensioni microscopiche (il punch).

La tecnica avanzata di cui si avvale l’autotrapianto di capelli F.U.E. consente di raggiungere risultati duraturi e naturali: capelli propri che potranno essere nuovamente tagliati e pettinati.

Una buona notizia per chi soffre di calvizie. La rapida guarigione della zona donatrice e dell’area di re-impianto delle unità follicolari, unita alla non invasività della tecnica e agli sporadici fastidi che si possono avvertire solo nella prima settimana dopo l’intervento, permettono infine al paziente di riprendere tutte le normali attività quotidiane nel giro di pochi giorni: dalla vita sociale al lavoro, dal tempo libero allo sport.

Quando e come agire per prevenire: Istituto Helvetico Sanders Perugia

Come si è avuto modo di vedere, non risulta affatto semplice districarsi i diversi fenomeni di caduta dei capelli, soprattutto nei periodi come quello autunnale e primaverile in cui la caduta tende ad aumentare.Per questo, ai primi campanelli d’allarme è sempre opportuno rivolgersi ad uno specialista.

  • trattamenti di Istituto Helvetico Sanderssono di tipo cosmetricologico e non medico-farmacologico. Non si trovano in commercio. Possono esser reperiti direttamente presso i centri tricologici autorizzati Istituto Helvetico Sanders.
  • Se desideri sottoporti ad un trattamento puoi prenotare una visita specialistica gratuita. Chiama il numero verde 800 283838oppure compila il form nella pagina di richiesta visita.
  • Per conoscere la sede Istituto Helvetico Sanders più vicina visita la pagina dove siamo. Questa la lista completa con le nostre 22 sedi in Italia: Bologna, Genova, Milano, Padova, Torino, Treviso, Trieste, Verona, Ancona, Firenze, Perugia, Pescara, Roma, Bari, Cagliari, Catania, Cosenza, Lecce, Napoli, Palermo, Reggio Calabria, Salerno.
Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*