Ictus, prestigioso riconoscimento all’ospedale di Perugia

Esperti premiano uno studio del Dr. Maurizio Paciaroni della Medicina Vascolare

Ictus, prestigioso riconoscimento all’ospedale di Perugia

La Medicina Vascolare – Stroke Unit del S. Maria della Misericordia di Perugia sale sul podio dei premiati al recente convegno internazionale sull’ictus, organizzato dalla American Heart Association (AHA), che ha visto riuniti a Los Angeles oltre 4000 medici provenienti da ogni paese del mondo.

La commissione di esperti, composta da rappresentanti di 29 nazioni, ha infatti attribuito il terzo premio assoluto per l’anno 2015 allo studio di ricerca presentato dal Dott. Maurizio Paciaroni sulle nuove strategie terapeutiche per il trattamento dell’ictus.

“Lo studio premiato si è incentrato sul “quando” e “come” iniziare la terapia anticoagulante in un paziente affetto da recente ictus e con fibrillazione atriale – commenta il direttore della struttura complessa della Medicina Vascolare e Stroke Unit Prof. Giancarlo Agnelli -: in particolare si è trattato di una ricerca condotta su 1029 pazienti, incentrata sulla tempistica ottimale della introduzione della terapia anticoagulante.

Il premio riconosce il valore scientifico internazionale dello studio effettuato dal Dottor Maurizio Pacioroni, che si è avvalso della collaborazione del team che da oltre 20 anni è costantemente impegnato nella ricerca e nella assistenza ai pazienti affetti da patologie neurovascolari”.

Ictus

1 Commento su Ictus, prestigioso riconoscimento all’ospedale di Perugia

  1. Il Primo Ospedale in Italia,secondo il Ministero della sanita’ per cura dell’Ictus e’da anni quello di Citta’ della Pieve,con l’Equipe di Righetti.
    Una eccellenza umbra che nessun politico locale cita.
    Al contrario,da’ tanto fastidio che lo chiuderanno entro poco.

    Che vergogna!

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*