Gubbio, USL Umbria 1- Il Distretto Alto Chiascio ha un nuovo direttore A.Rita Comodi

Donna investita in via Gabelletta a Terni, grave ma non in pericolo di vita
Ambulanza

ambulanza_croce_rossa1(umbriajournal.com) Gubbio, 7 settembre 2013 La dottoressa Anna Rita Comodi, dopo 30 anni di esperienza nel dipartimento di prevenzione, dal primo settembre è andata a sostituire Paola Biraschi nella direzione del  distretto Alto Chiascio. La nomina è stata ufficializzata durante l’incontro che il direttore generale della USL Umbria 1, Giuseppe Legato, ha tenuto lo scorso 5 settembre con i sindaci del comprensorio. “L’obiettivo – sottolinea la neo direttrice del distretto –  è quello di continuare a lavorare sulla strada intrapresa da anni volta a rafforzare l’integrazione tra ospedale e territorio, in modo da assicurare ai cittadini  che si ricoverano una continuità assistenziale al domicilio e comunque al di fuori dalla struttura ospedaliera, attraverso dei percorsi assistenziali facilitati.

 

Quello che inoltre ci prefiggiamo di potenziare, –aggiunge Anna Rita Comodi –  alla luce di questa particolare fase storica caratterizzata da un forte disagio economico che colpisce fasce sempre più ampie della popolazione, è l’integrazione tra contesto sanitario e contesto sociale, seppure vincolati dal limite di spesa sanitaria imposta dal bilancio e dalla politica di razionalizzazione con cui devono necessariamente fare i conti le aziende sanitarie”.La neo direttrice approda alla guida del distretto Alto Chiascio dopo trent’anni di esperienza nell’ambito della prevenzione, dove ha ricoperto la carica di direttore di dipartimento, negli ultimi sette anni,  e di responsabile della prevenzione e della sicurezza negli ambiente di lavoro; incarico, quest’ultimo, che ancora mantiene in attesa della riorganizzazione complessiva aziendale prevista entro la fine dell’anno.

La nomina a direttore di distretto si intende temporanea solo perché dovrà essere  ratificata dalla prossima conferenza dei sindaci, ma la neo direttrice è già pronta ad affrontare gli obiettivi del suo nuovo ruolo e in occasione dell’incontro con i sindaci del comprensorio la dottoressa Comodi si è impegnata a confrontarsi personalmente con le singole amministrazioni per individuare le criticità su cui intervenire in ciascun territorio. La direzione aziendale e i sindaci del comprensorio hanno espresso un sentito ringraziamento a Paola Biraschi, per la professionalità e il lavoro svolto  fino ad agosto alla guida del distretto.

 

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*