GIORNATA DELLA VOCE, OLTRE 70 CITTADINI HANNO ACCOLTO INVITO

di Mario Mariano ( ufficio stampa AO di Perugia )  Al pari delle  scorse edizioni,  anche quest’anno per il  quinto  consecutivo , oltre 70 cittadini  ha accolto l’invito a presentarsi   presso la Clinica Otorinolarigoiatria  dell’Azienda Ospedaliera di Perugia per una consulenza informativa  e preventiva  sulle patologie della voce che colpiscono un  numero di pazienti ,crescente nel tempo.

Lo  staff medico, logopedico, infermieristico e tecnico della Clinica, diretta  dal Prof.Giampietro Ricci, è stato coordinato  dalla Dr  Jenny Pagliari responsabile della Terapia riabilitativa Foniatrica .La stessa  si è avvalsa del contributo dei Dr   Marco Rossetti, Fabrizio Longari, Luigi Gallucci, Paolo Pettirossi,  e degli specializzandi Dr.  Gianmaria Stagni, M.Cristina Cristi, Simona Pindozzi, Luigi Tassi, Chiara Giannini, Laura Cipriani, Puya Dehgani, Stefano Giulioni, delle Logopediste Cristina Giorgelli,  Ombretta Isidori, Lucia Carletti, Rossana Billai, M.Elena Mattace, Benedetta Gennaioli. Il supporto infermieristico  è stato fornito o dalla caposala Sig.Rita Bendolini e dalle infermiere Daniela Giubbini e Valentina  Petruzzi  e dal personale di segretaria Carmela Zappia , Tiziana Barili e Carlo Bastianelli.

Come nelle precedenti edizioni ,  l’Associazione delle Malattie della Voce con il  suo presidente Giuseppe Mariucci ,  ha partecipato in maniera concreta all’organizzazione della iniziativa.

“I pazienti  giunti alla  nostra attenzione- ha dichiarato la Dr Pagliari- hanno mostrato grande interesse sui consigli utili a salvaguardare la voce. Dalle notizie raccolte , il 70%  ha dichiarato di essere fumatori, o  ex fumatori o comunque esposti al fumo passivo e di questi il 40%  ha ammesso anche  un modesto ma regolare  utilizzo di alcoolici. Oltre la metà   dei  cittadini presenti nei nostri ambulatori pazienti  utilizza la voce per motivi professionali e lavorativi (insegnanti, impiegati al pubblico,  giornalisti, avvocati, venditori ambulanti),  il 20 % lavora in ambienti igienicamente ed acusticamente inquinati, mentre il 30% utilizza la voce in maniera completamente errata nella vita quotidiana, familiare e sociale”.

Nel corso delle consulenze , è  stato anche evidenziato che la metà  degli utenti  è affetto, specialmente nei periodi invernali, da processi infiammatori recidivanti delle prime vie aeree e/o riosinusopatie su base allergiche.

Un altro aspetto significativo  emerso dalle consulenze fornite ,  riguarda  il 60% dei pazienti  che ha riferito di essere affetto da patologia da reflusso faringolaringeo. “ La campagna di informazione ai cittadini ha  permesso ancora una volta di  raggiungere l’obbiettivo prefissato- ha detto il Prof  Giampietro Ricci , direttore della S.C. di Otorinolaringoiatria-, che  è  quello di riuscire a comunicare  ai pazienti di sottoporsi a controlli quando esistono fattori di rischio elevati come il tabagismo  associato al consumo di alcolici”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*