Epatite C, nuovo percorso terapeutico, se ne parlerà a Perugia

Venerdì 8 e Sabato 9 Maggio presso l’Aula Magna dell’Università per stranieri di Perugia, avrà luogo un convegno dal titolo: NUOVO PERCORSO TERAPEUTICO NEI PAZIENTI CON EPATITE C NEL CENTRO ITALIA” focalizzato sull’impiego dei nuovi farmaci  per il trattamento di questa forma morbosa , tuttora molto diffusa  in Italia e in Umbria e potenzialmente evolutiva verso la cirrosi ed il tumore del fegato.  Presidenti  del congresso sono il Dott. Attilio Solinas responsabile della Gastroenterologia – Epatologia  della USL 1 dell’Umbria e il Prof. Franco Baldelli, direttore della Clinica di Malattia infettive dell’Università di Perugia.

Vi prenderanno parte epatologi e infettivologi provenienti dalle più importanti università e cliniche ospedaliere del centro Italia, tra cui il  Prof. Antonio Benedetti  dell’Università di Ancora , i Professori  Gloria Taliani, e Carlo Federico Perno  della Sapienza ,  il Prof. Mario Angelico di Tor Vergata , il Prof.Gianpiero D’Offizi  dell’Ospedale Spallanzani  di Roma  , il Prof. Jacopo Vecchiet di Chieti e il Prof, Carlo Cammà  dell’Università di Palermo. I nuovi farmaci per l’epatite C consentono  in un elevata percentuale di casi l’eliminazione del virus dal sangue con conseguente arresto del processo patologico che dall’epatite cronica conduce alla cirrosi, impedendo la comparsa di  complicanze come l’ascite, l’emorragia da varici ed il tumore del fegato,

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*