Defibrillatore percorso verde Pian di Massiano Perugia

Sarà una domenica dedicata al Cuore, inaugureranno sindaco Romizi e delegato Camicia

Defibrillatore al percorso verde di Pian di Massiano a Perugia
IMMAGINI ARCHIVIO

Defibrillatore al percorso verde di Pian di Massiano a Perugia

Domenica 26/6/016 ore 10,30, a Perugia, presso l’ingresso Percorso Verde di Pian di Massiano lato sbarra laghetto, il Sindaco Andrea Romizi e il Consigliere delegato al progetto Cuore Carmine Camicia inaugureranno l’ennesima colonnina salvavita munita di defibrillatore. Contestualmente sarà donato , da parte dell’associazione bici Cuore Diabete, un defibrillatore al dirigente della scuola Pieralli e contestualmente l’associazione Cuor di Leone donerà al bocciodromo sempre di Pian di Massiano un defibrillatore.

Sarà una domenica dedicata al Cuore, ma Prima d’iniziare la cerimonia il Sindaco Andrea Romizi e il Consigliere Carmine Camicia, daranno il Via all’impresa di Luca Panichi “lo scalatore in carrozzina” che tenterà di stabilire il suo nuovo record personale di percorrenza dell’intero percorso verde. Tutti gli eventi saranno integrati alla manifestazione di Avanti tutta, capitanata dal suo presidente Leonardo Cenci. Il Progetto Perugia Città cardio protetta avanza e si concretizza con l’installazione di tantissime colonnine salvavita. Consigliere Carmine Camicia

DEFIBRILLATORE

Il defibrillatore semiautomatico (spesso abbreviato con DAE, defibrillatore automatico esterno, oAED, automated external defibrillator) è un dispositivo in grado di effettuare la defibrillazione delle pareti muscolari del cuore in maniera sicura, dal momento che è dotato di sensori per riconoscere l’arresto cardiaco dovuto ad aritmie, fibrillazione ventricolare e tachicardia ventricolare.

Un defibrillatore semiautomatico determina automaticamente se per il ritmo cardiaco che sta analizzando sia necessaria una scarica, e seleziona il livello di energia necessario. L’utente che lo manovra non ha la possibilità di forzare la scarica se il dispositivo segnala che questa non è necessaria.

Il funzionamento avviene per mezzo dell’applicazione di placche adesive sul petto del paziente. Quando tali elettrodi vengono applicati al paziente, il dispositivo controlla il ritmo cardiaco e – se necessario – si carica e si predispone per la scarica. Quando il defibrillatore è carico, per mezzo di un altoparlante, fornisce le istruzioni all’utente, ricordando che nessuno deve toccare il paziente e che è necessario premere un pulsante per erogare la scarica.

Dopo ciascuna scarica, il defibrillatore si mette in “attesa” e dopo due minuti (circa 6 cicli di RCP) rieffettua l’analisi del ritmo cardiaco e se necessario rieffettua la scarica.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*