Controlli Nas su sostanze dimagranti vietate

Gli accertamenti hanno riguardato piu' di 840 farmacie e oltre 75 studi di medici prescrittori. Sono state rilevate condotte illecite in 11 farmacie e 12 studi medici

Controlli Nas su sostanze dimagranti vietate

Controlli Nas su sostanze dimagranti vietate

Il Comando Carabinieri per la Tutela della salute, nelle ultime settimane, su indicazione del Ministro Lorenzin, ha intensificato i controlli finalizzati a verificare il rispetto dei divieti di prescrivere e di allestire preparazioni magistrali contenenti principi attivi utilizzati a scopo dimagrante.

Gli accertamenti hanno riguardato piu’ di 840 farmacie e oltre 75 studi di medici prescrittori. Sono state rilevate condotte illecite in 11 farmacie e 12 studi medici, che hanno portato alla contestazione di 49 violazioni al codice penale, anche per commercio e somministrazione di medicinali guasti e imperfetti, nonche’ alla segnalazione di 29 trasgressori alle competenti autorita’ giudiziarie.

1.200 grammi di principi attivi sequestrati. I decreti del Ministro Lorenzin, adottati da maggio a dicembre 2015, vietano la prescrizione da parte dei medici e l’allestimento ad opera dei farmacisti di preparazioni magistrali contenenti i seguenti principi attivi, utilizzati a scopo dimagrante: fenilpropanolamina/norefedrina, pseudoefedrina, triac, clorazepato, fluoxetina, furosemide, metformina, bupropione, topiramato ed efedrina.

Queste sostanze, autorizzate per diverse indicazioni terapeutiche (come: trattamento di ansia, depressione, diabete, raffreddore, ipertensione), venivano impropriamente utilizzate e prescritte in preparazioni galeniche a scopo dimagrante, per finalita’ meramente estetiche.

Controlli Nas

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*