Caro Ospedale ti scrivo una lettera con il cuore per dirti grazie

Una paginetta e poco più su carta da lettere color paglierino con la firma della signora Stella, indirizzata alla Direzione Sanitaria, che ai ringraziamenti al personale sanitario dell’Azienda Ospedaliera di Perugia vuole aggiungere una riflessione: quella che per esprimere ringraziamenti e sentimenti si debba tornare all’uso di carta e penna, per dare più forza alle parole. Questo il testo:

Lettera Stella“Il 23 Aprile scorso è volata in cielo Lidia, la mamma di mio marito. Negli ultimi 25 anni spesso è stata ricoverata a Monteluce, poi al Silvestrini e ora al Santa Maria della Misericordia. Abbiamo sempre incontrato bravi medici, ottimi infermieri ed OS; quelli “meno bravi” sono stati pochissimi rispetto a tutti gli altri.

Da ultimo abbiamo visto il meglio presso la Unità MIAMA con il Prof. Ciufetti, e i medici Gaetano Vaudo, Sokol Berischa e la Dottssa Michela Giustozzi della MIV. Assieme a mio marito Leo e mio suocero Gino, ci teniamo che voi della Direzione sanitaria sappiate tutto questo. Spesso le buone notizie pubblicate si perdono subito, ma una lettera scritta a mano e con il cuore può anche rimanere e favorire qualche riflessione”.

Una paginetta e poco più su carta da lettere color paglierino con la firma della signora Stella, ed indirizzata alla Direzione Sanitaria, che ai ringraziamenti al personale sanitario dell’Azienda Ospedaliera di Perugia vuole aggiungere la riflessione : quella che ringraziamenti e sentimenti vanno espressi con carta e penna.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*