Calendario fotografico per l’anno 2017 a cura dell’Associazione Punto Rosa

Marini ha sottolineato l’importanza del ruolo delle associazioni

Calendario fotografico per l’anno 2017 a cura dell’Associazione Punto Rosa

Calendario fotografico anno 2017 a cura dell’Associazione Punto Rosa PERUGIA – Si è svolta questa mattina (7 novembre) a Palazzo Donini, a Perugia, la conferenza stampa di presentazione del Calendario fotografico per l’anno 2017 a cura dell’Associazione Punto Rosa. Sono intervenuti Catiuscia Marini (presidente Regione Umbria), Donatella Porzi (presidente dell’Assemblea legislativa dell’Umbria), Stefania Proietti (sindaco della Città di Assisi), Silvana Pacchiarotti e Melania Principi (associazione Punto Rosa), Marco Agabitini (fotografo professionista), Marino Cordellini (chirurgia ricostruttiva), Gigliola Rosignoli (direttore distretto sanitario Assisi), Luciano Carli (chirurgia settore senologia). Ha moderato il dibattito Giovanni Zavarella.

Gli interventi

La presidente Marini ha sottolineato l’importanza del ruolo delle associazioni che si occupano di chi “ha dovuto vivere o sta vivendo un’esperienza così complessa e difficile”. Realtà che, affiancate alla rete del sistema sanitario pubblico di qualità, sono insostituibili nell’affrontare lo spazio della relazione affettiva ed emotiva quando una donna si trova ad affrontare un trauma psicologico e fisico come quello del tumore al seno. Citando anche gli scritti del professor Umberto Veronesi, la Marini ha fatto notare come questo tipo di tumore vada ad intaccare, più di ogni altro, “l’identità della donna, i suoi simbolismi, la sua percezione del corpo, la sua storia di donna, spesso di madre. È qualcosa che investe in maniera molto più forte”. La presidente ha infine ringraziato il Punto Rosa non solo per la comunicazione che ben emerge dal calendario fotografico, ma, soprattutto, per il suo “lavoro silenzioso svolto”.

A farle eco è stata la presidente Porzi che ha espresso vicinanza per l’associazione Punto Rosa di cui conosce l’operato da molto tempo e di cui ha “avuto modo di respirare quest’aria di umanità, di partecipazione, condivisione e capacità di grande coinvolgimento”.

La presidente dell’associazione, Silvana Pacchiarotti, ha presentato, insieme ‘all’amica’e compagna di viaggio Melania Principi, il Punto Rosa spiegando l’importanza del sostegno da rivolgere alle donne operate di tumore al seno, nonché ai familiari delle stesse che, ritrovandosi in una situazione tanto complessa, non sempre riescono a reagire positivamente e ad affrontare le difficili circostanze. Nata ad Assisi nel 2009, la onlus opera attraverso la diffusione di buone pratiche tra cui, tra le altre, l’organizzazione di convegni con cadenza biennale e l’operato di personale specializzato. Un percorso che accompagna le donne costantemente durante i faticosi momenti di cura, sostenendole anche nelle difficoltà quotidiane.

I dottori Marino Cordellini e Luciano Carli si sono soffermati sull’importanza della chirurgia ricostruttiva e del rapporto che si instaura tra il medico e il paziente non solo prima dell’operazione, ma anche nel delicato momento post operatorio.

Marco Agabitini, fotografo professionista autore delle immagini del calendario, ha raccontato del suo approccio con l’associazione e di come avvicinarsi a queste donne sia stato un momento ‘unico’ della sua vita che gli ha consentito di entrare nel loro mondo e percepirne emozioni di ‘rivincita’, coraggio e positività. Emozioni che ha voluto esprimere nei suoi scatti.

Calendario Punto Rosa 2017 – Il progetto fotografico mostra il volto di alcune donne iscritte all’associazione. Il loro viso sorridente rimanda all’osservatore l’atteggiamento positivo con cui le protagoniste hanno scelto di affrontare la vita giornaliera. In ogni immagine riescono a ‘ridere’ in modo più o meno dissacrante al ricordo della data che ha segnato l’inizio del loro percorso oncologico e lo condividono nella speranza di sensibilizzare i cittadini all’argomento. Il calendario è finalizzato ad una raccolta fondi cui proventi verranno utilizzati dalla onlus per continuare a garantire sostegno nei periodi pre e post operatori alle donne colpite da carcinoma mammario. Le associate, infatti, con una quota minima di tesseramento annuo possono rivolgersi ad un personale specialistico di riferimento dell’associazione per usufruire di percorsi psicologici, trattamenti fisioterapici, consigli nutrizionali.

La cena di solidarietà – Sabato 19 novembre, alle ore 20, saranno gli ambienti della Valle di Assisi ad ospitare la cena di solidarietà promossa dall’associazione Punto Rosa durante cui sarà possibile acquistare il calendario e partecipare ulteriormente alla raccolta fondi. Per informazioni e prenotazioni: 075.8043150.

Punto Rosa, presentato calendario 2017, sostegno donne operate al seno

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*