Ad Assisi, il più importante convegno sulla Insufficienza Intestinale Cronica

intestino-sano-
intestino-sano-

Si terrà ad Assisi (PG) dal 19 al 21 Giugno p.v. la VIII edizione del Convegno Nazionale A.N.A.D. riguardante il tema dell’insufficienza intestinale in età pediatrica e adulta, uno dei più rilevanti e autorevoli appuntamenti congressuali riguardanti la rara patologia. Promosso dall’ Associazione italiana sulla Nutrizione Artificiale Domiciliare Pediatrica e Adulta (A.N.A.D.)“Un filo per la vita”, con sede a Spello, il convegno quest’anno avrà come titolo “Insufficienza intestinale Cronica – IICB” Criticità e Soluzioni per una insufficienza d’organo rara.

Anche quest’anno interverranno in qualità di relatori un parterre di medici specialisti di rilievo, provenienti dalle maggiori strutture ospedaliere, centri di ricerca e poli universitari italiani, tra cui il Bambino Gesù di Roma, Policlinico Sant’Orsola Malpighi Bologna, Ospedale Molinette San Giovanni Battista di Torino, Ospedale Infantile Regina Margherita di Torino, Città della Salute e della Scienza di Torino, Università Federico II di Napoli, Ospedale S. Eugenio di Roma, Umberto I – Policlinico di Roma, Istituto Gaslini di Genova, Ospedale Agostino Gemelli di Roma, Università degli Studi di Foggia.

Quattro le sessioni in cui si strutturerà l’edizione di quest’anno: Bisogni assistenziali e socio-sanitari, Modelli organizzativi e normativi possibili, Promuovere la conoscenza della IICB ePromuovere la formazione nella gestione della IICB. Linee tematiche elaborate e scaturite dal confronto tra medici e le famiglie dei pazienti associati e valutate al fine di discutere e parlare di problematiche reali che i pazienti e gli stessi familiari affrontano quotidianamente. Argomenti la cui trattazione risponde a quella linea di continuità intrapresa sin dal primo convegno organizzato dall’associazione umbra.

[embeddoc url=”http://www.assisioggi.it/wp-content/uploads/2015/06/Un-filo-per-la-vita-35x50_invio.compressed.pdf” download=”all” viewer=”google”]

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*