SPOSI E FIDANZATI, UNA DUE GIORNI DI RIFLESSIONE ALLA CASA DELLE TENEREZZA

SPOSISabato 22 e domenica 23 marzo il Centro familiare “Casa della Tenerezza” in Perugia  organizza due giornate di riflessione e spiritualità per sposi e fidanzati, nel contesto dei percorsi di formazione e sostegno alle coppie e alle famiglie che già offre da oltre dici anni. Il tema dell’incontro del fine settimana sarà: “Sposi: un amore fecondo oltre la fertilità”. Come di consueto ad animare la riflessione sarà don Carlo Rocchetta, fondatore del Centro, assieme ad una coppia di coniugi che fanno parte della comunità. Nella giornata di sabato la riflessione sulla fertilità e fecondità di coppia sarà affidata ad alcuni esperti e non mancheranno alcune testimonianze.

Protagonista della giornata di domenica 23 sarà invece l’Associazione “Aquila per l’Affido familiare”, nata proprio in seno alla “Casa della Tenerezza” ed ispirata alla spiritualità della stessa. Attraverso l’intervento della presidente, Gabriella Marino, e la testimonianza di alcune coppie che hanno vissuto l’esperienza dell’affido di minori, si tratterà dunque il tema della fecondità di coppia oltre la fertilità. L’associazione Aquila si sta prodigando per promuovere la pratica dell’affido familiare, esperienza che offre a minori provenienti da situazioni familiari difficili la possibilità di conoscere un contesto familiare differente, riscoprendo la ricchezza e il conforto di un punto di riferimento sicuro come la famiglia. L’Associazione propone anche incontri di auto mutuo aiuto tra famiglie affidatarie o che vogliono intraprendere l’affido.

Il ritiro, che si svolgerà come di consueto presso il Centro Mater Gratiae di Monmorcino (Perugia) si concluderà domenica con la s. Messa alle ore 12.15.

E’ ancora possibile prenotare la propria presenza contattando il numero 340.6104094 o scrivendo a info@casadellatenerezza.it. E’ disponibile un servizio di baby sitting. Maggiori info sulle attività del Centro Familiare su www.casadellatenerezza.it

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*