Perugia, Gualtiero Bassetti, a Natale a pranzo con 160 persone ospitate

Particolare attenzione il Natale pone da sempre alla famiglia

Perugia, Gualtiero Bassetti, a Natale a pranzo con 160 persone ospitate

Perugia, Gualtiero Bassetti, a Natale a pranzo con 160 persone ospitate PERUGIA – Il messaggio evangelico della “Grotta di Betlemme” – Dio si è fatto uomo tra i poveri e gli ultimi della terra per salvare l’umanità dal male – anche nella comunità diocesana di Perugia-Città delle Pieve esorta a vivere con particolare partecipazione e raccoglimento le celebrazioni del Santo Natale, ancora una volta avvolto da tanta inaudita violenza, invitando credenti e uomini di buona volontà a compiere gesti di condivisione e solidarietà. Non solo nel capoluogo umbro, ma in diverse comunità parrocchiali di periferia e strutture di accoglienza caritative, il 25 dicembre, a pranzo – tra gli ospiti – ci saranno persone sole, in difficoltà, disagiate, sofferenti nel corpo e nello spirito.

Le celebrazioni eucaristiche del 24-25 dicembre. Il “Pranzo di Natale” offerto dal cardinale Bassetti.

Il cardinale arcivescovo Gualtiero Bassetti, che presiederà in cattedrale la messa della Notte di Natale (24 dicembre, ore 23.45) e le solenni concelebrazioni eucaristiche del Natale del Signore (25 dicembre, ore 11.30, cattedrale di San Lorenzo; ore 17.30, concattedrale dei SS Gervasio e Protasio di Città della Pieve), sarà a pranzo con 160 persone sia italiane che straniere ospitate tutto l’anno in alcune opere segno della Caritas diocesana. Intorno alle ore 13 gli ospiti si ritroveranno a “Villa Sacro Cuore”, la struttura alberghiera diocesana, per far festa insieme al cardinale e ad alcuni suoi collaboratori sacerdoti e laici. Quest’anno, durante il periodo natalizio, diversi volontari Caritas e Misericordia, Scout e giovani degli Oratori saranno impegnati ad animare i momenti di festa organizzati nelle strutture alberghiere che ospitano le persone di Norcia sfollate a causa del terremoto.

La Giornata diocesana della Famiglia del 30 dicembre.

Particolare attenzione il Natale pone da sempre alla famiglia, la cui annuale Giornata diocesana, promossa dalla Pastorale familiare, è in calendario il pomeriggio del 30 dicembre presso il complesso parrocchiale “Santa Famiglia di Nazareth” di San Sisto in Perugia. «Sarà una festa delle famiglie con intrattenimenti per grandi e piccini – annunciano i coniugi Maria Rita e Gianluca Carloni, responsabili della Pastorale diocesana familiare –. Non mancheranno i “laboratori” pomeridiani per coppie tenuti dal giornalista veronese e consulente familiare Marco Scarmagnani. In serata (ore 20.30, n.d.r.) saremo intrattenuti ancora dalla simpatia di Scarmagnani, che presenterà il tema “La famiglia è differenza: sesso, figli, suoceri ed altre frizzanti meraviglie”». La Giornata si concluderà con la veglia di preghiera per le famiglie (ore 22), guidata dal vescovo ausiliare mons. Paolo Giulietti.

Le celebrazioni in cattedrale di fine 2016 e inizio 2017: Il Te Deum  e il Veni Creator.

La Chiesa perugino-pievese si appresta a vivere la fine e l’inizio dell’anno dando appuntamento ai fedeli in cattedrale il 31 dicembre, alle ore 18, per la celebrazione eucaristica di ringraziamento e canto del Te Deum, presieduta dal cardinale Bassetti. Il 1° gennaio, 50a Giornata Mondiale della Pace, alle ore 18, sarà celebrata la messa con il canto del Veni Creator, presieduta sempre dal cardinale Bassetti in San Lorenzo. Il porporato presenterà il tema di questa 50a Giornata, “La non violenza: stile di una politica per la pace”, voluta da papa Paolo VI nel 1968.

Celebrazione dell’Epifania del Signore. La Sacra rappresentazione dell’arrivo dei Magi in cattedrale.

Il 6 gennaio, Epifania del Signore, in cattedrale, alle ore 11.30, il cardinale presiederà la celebrazione eucaristica e alle ore 16 darà il benvenuto a bambini e famiglie che parteciperanno alla Sacra rappresentazione dell’arrivo dei Re Magi promossa dall’Ufficio diocesano familiare. A curare la rappresentazione saranno le comunità parrocchiali dell’Unità pastorale di Ponte San Giovanni-Pieve di Campo-Balanzano-Collestrada-Ospedalicchio con 70 figuranti in costume d’epoca tra magi, paggi, musici e pastori.

L’appuntamento a questo atteso evento di fede per bambini, giovani e adulti è in piazza Italia, alle ore 15.30, per poi attraversare in corteo corso Vannucci e arrivare in cattedrale, dove i partecipanti saranno attesi dal cardinale. In San Lorenzo andrà in scena la commedia atto unico “Seguiamo insieme quella Stella – Sarà ancora Natale”, diretta e animata dalla compagnia teatrale gli “Angeli Custodi” dell’Oratorio di Ospedalicchio. Per le famiglie seguirà (ore 18) la messa dell’Epifania del Signore.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*