Primi d'Italia

PAPA: IL 16 GIUGNO GRANDE MESSA IN DIFESA DELLA VITA

Papa Francesco(umbriajournal.com) CdV – Papa Francesco presiedera’ una grande celebrazione domenica 16 giugno alle ore 10,30 con tutto il “popolo della vita”. La liturgia rappresenta uno dei principali appuntamenti dell’Anno della Fede e sara’ preceduto il giorno prima da un raduno dal titolo: “Credendo abbiano la vita”. “Lo abbiamo chiamato l’incontro dell”Evangelium vitae’ – dal titolo della celebre Enciclica di Giovanni Paolo II che proclama il diritto-dovere dei credenti di difendere la vita dal momento del concepimento fino al suo naturale tramonto – per attestare tutta la grande tematica che si sviluppa intorno all’impegno della Chiesa sulla promozione, rispetto e difesa della dignita’ della vita umana”. Lo afferma il presdente del Pontificio Consiglio per la Nuova Evangelizzazione.”L’iniziativa offrira’ a tutti i credenti sparsi per il mondo – spiega il presule – l’opportunita’ di sentirsi rappresentati in questo momento di comunione tra le tante forze che si dedicano al “Vangelo della vita”. Ed a Francesco quella di “rivolgere il suo messaggio e la sua attenzione anche ai tanti malati presenti alla celebrazione”.

Alla vigilia della celebrazione, i partecipanti potranno ascoltare una serie di catechesi sul tema della difesa della vita offerta dal cardinale Camillo Ruini; per la lingua inglese dal cardinale Raymond Burke, prefetto della Segnatura Apostolica; per il francese dall’arcivescovo di Rennes, monsignor Pierre d’Ornellas, mentre in lingua polacca da monsignor Zygmunt Zimowski, presidente del Pontificio Consiglio per gli Operatori Sanitari, dicastero che ha dato il suo significativo contributo nella realizzazione di questo evento insieme all’Accademia per la Vita.Il gruppo americano si e’ organizzato inoltre, nella mattinata di sabato, per un breve convegno condotto da Francis Beckwith, professore alla Baylor University in Texas e da Robert Royal, Presidente di Faith and Reason Institute in Washington D.C. La sera del sabato 15 alle ore 20:30 – infine – si snodera’ per via della Conciliazione una fiaccolata silenziosa per richiamare l’attenzione sul tema della vita umana e del suo valore intangibile. Raggiungera’ piazza san Pietro dove si concludera’ con alcune significative testimonianze.

Ad oggi hanno gia’ fatto pervenire la loro consistente adesione diversi gruppi provenienti da Italia, Usa, Germania, Giappone, Ungheria, Romania, Spagna, Francia, Canada, Nuova Zelanda, Argentina, Gran Bretagna, Belgio, Slovacchia, Costa Rica, Portogallo e Australia. Saranno presenti famiglie, conferenze episcopali, diocesi, parrocchie, ordini religiosi, seminaristi, organizzazioni umanitarie e sanitarie come l’Ordine di Malta, movimenti, universitari, associazioni dall’Unitalsi alla Croce Rossa, organizzazioni Pro-Life e tanti gruppi e persone che hanno a cuore la promozione e difesa della vita senza una particolare appartenenza associativa o confessionale.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*