Unipegaso

Monsignor Marconi nominato vescovo di macerata, la soddisfazione di Guasticchi

OLYMPUS DIGITAL CAMERA“Ho appreso con grande gioia la notizia della nomina a Vescovo di Macerata del tifernate monsignor Nazzareno Marconi, finora parroco di San Donato in Trestina della diocesi di Città di Castello”. Il Presidente della Provincia di Perugia esterna tutta la sua soddisfazione per l’incarico che Papa Francesco ha concesso a questo figlio dell’Umbria dove è nato il 12 febbraio del 1958. Già Rettore del Pontificio Seminario Regionale Umbro di Assisi, don Nazzareno è docente di esegesi dell’Antico Testamento dell’Istituto Teologico della città del Poverello. “L’incarico che monsignor Marconi andrà a ricoprire è di grande valore pastorale nell’ambito di una diocesi molto vasta comprendendo oltre quello di Macerata anche i territori di Tolentino, Recanati Cingoli e Treia – prosegue il Presidente della Provincia -. Sono certo che il ‘nostro’ sacerdote sorretto da una fede profondissima, arricchita da anni di studi e di docenza saprà conquistarsi l’amore del popolo maceratese che in lui troverà sempre un punto di riferimento umano e spirituale. Il Santo Padre con la sua benevolenza ha elargito un altro dono alla nostra regione – continua il Presidente – dopo la nomina a Cardinale del Vescovo di Perugia, Gualtiero Bassetti quella ad Arcivescovo di Firenze del folignate Giuseppe Betori, con monsignor Marconi l’Umbria rinnova la sua lunga e gloriosa tradizione nella Chiesa di Roma”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*