La “Settimana della Comunicazione” in vista della Giornata Mondiale 2015

celebrazione

A Perugia, dal 12 al 17 maggio, si terrà la “Settimana della Comunicazione”, che culminerà con la Giornata delle Comunicazioni sociali che la Chiesa italiana celebra domenica prossima sul tema “Comunicare la famiglia: ambiente privilegiato dell’incontro nella gratuità dell’amore”.

«E’ bellissimo, incoraggiante e stimolante per tutti, non solo per gli “addetti ai lavori”, il messaggio di papa Francesco per l’imminente Giornata delle Comunicazioni sociali, che la Chiesa celebra la domenica dell’Ascensione, perché è una profonda riflessione sulla famiglia, la cellula primogenita della società, colta come luogo di comunicazione». A dirlo è mons. Elio Bromuri, vicario episcopale per la cultura e direttore dell’Ufficio diocesano per le comunicazioni sociali dell’Archidiocesi di Perugia-Città della Pieve, nel presentare il programma della “Settimana della Comunicazione”.

Il sacerdote spiega il «perché della famiglia luogo di comunicazione» nel dire: «i primi vagiti, le prime parole – quelle essenziali – e i criteri con cui vengono dette, nascono tra le mura domestiche. In famiglia si parla non solo con le parole, ma anche con i sorrisi, i gesti, gli sguardi…». A casa, non va dimenticato, vengono lette le prime fiabe, fatti sfogliare i primi libri e dati in mano ai bambini le prime matite e i colori per disegnare, comunicare le prime “idee” … La famiglia, sostiene mons. Bromuri, «è una prima grande scuola di comunicazione che prosegue per tutta la vita».

Anche quest’anno l’Ufficio diocesano per le Comunicazioni sociali ha inteso promuovere diversi “Incontri in libreria” con autori umbri, i collaborazione con la Libreria Paoline-Figlie di San Paolo (piazza IV Novembre), il settimanale cattolico «La Voce», l’emittente diocesana «Umbria Radio», il Centro familiare “Casa della Tenerezza” e il Forum delle Associazioni familiari dell’Umbria.

Di seguito il calendario degli incontri. Martedì 12, ore 17.30: conversazione con la teologa Simona Segoloni, docente all’Istituto teologico di Assisi, intervistata da Maria Rita Valli, giornalista de «La Voce», a partire dal suo ultimo libro “Tutta colpa del Vangelo. Se i cristiani si scoprono femministi”. L’incontro si tiene nella Libreria Paoline in piazza IV Novembre a Perugia. Mercoledì 13, ore 18.15: presentazione del libro di Roberto Contu “Caro prete, stasera ascolti tu”. L’autore dialoga con mons. Carlo Rocchetta, fondatore della “Casa della Tenerezza”, e don Luca Delunghi, direttore del Centro diocesano vocazionale, sulla vita, la vocazione, lo smarrimento e la speranza. L’incontro si tiene nella libreria Paoline in piazza IV Novembre a Perugia.

Giovedì 14, ore 17.00: Emmanuele Lombardini dialoga con suor Roberta Vinerba e fra Alessandro Brustenghi, due dei 18 personaggi di cui racconta la storia della vocazione nel libro «Stravolti da Dio». L’incontro si tiene presso la sala San Francesco del Palazzo arcivescovile in piazza IV Novembre a Perugia, Domenica 17, ore 18.00: Cattedrale di San Lorenzo, celebrazione eucaristica nella Giornata delle Comunicazioni sociali, presieduta da mons. Bromuri.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*