Immigrazione, Vescovi Umbri, cessare le persecuzioni dei cristiani

I vescovi dell’Umbria, riuniti in Conferenza, hanno preso in considerazione le gravi notizie che da tempo incalzano l’opinione pubblica sui cristiani sottoposti a persecuzione in varie regioni del mondo, specie in Medio Oriente.

Desiderano riecheggiare con forza le prese di posizione di papa Francesco, che ha insistentemente chiesto un impegno efficace della comunità internazionale perché non sia versato altro sangue, finiscano le intimidazioni e si creino condizioni di pace, tolleranza e armonia in quelle tormentate regioni.

Analogo interesse i vescovi hanno portato alle ultime notizie di cronaca riguardanti le tragedie dell’immigrazione. Chiedono il superamento della cultura dell’indifferenza e un impegno serio della politica nazionale e internazionale, perché finisca questa triste vicenda, ormai da troppo tempo prolungata, di esistenze travolte dal bisogno e dallo sfruttamento e si diano risposte ispirate ad una cultura dell’accoglienza, dell’integrazione e del rispetto dei diritti umani.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*