Giornata nazionale per la salvaguardia del Creato a Perugia

Il Consiglio delle Chiese Cristiane e il Centro Ecumenico e Universitario “S. Martino” celebrano insieme

Giornata nazionale per la salvaguardia del Creato a Perugia

Giornata nazionale per la salvaguardia del Creato a Perugia PERUGIA – Sono stati giorni intensi di eventi ecumenici ed interreligiosi quelli di settembre anche per il Consiglio delle Chiese Cristiane in Perugia, nel seguire le giornate di Assisi “Sete di pace. Religioni e culture in dialogo” con papa Francesco e i leader delle fedi religiose più rappresentative del mondo e l’arrivo nel capoluogo umbro del patriarca ecumenico di Costantinopoli Bartolomeo I. Per questi eventi, l’annuale Giornata nazionale per la salvaguardia del Creato in calendario il 1° settembre, a Perugia, si terrà lunedì 3 ottobre e sarà celebrata insieme dalle Chiese che costituiscono il Consiglio delle Chiese Cristiane (cattolica, ortodosse greca, romena e russa, valdese e avventista) e dal Centro ecumenico e universitario “San Martino”.

L’appuntamento è per le ore 17.30, presso la sede del “San Martino” (via del Verzaro, 23), dove si svolgerà una celebrazione ecumenica dal titolo: “La Misericordia del Signore, per ogni essere vivente”.

«Con questa celebrazione – spiega Annarita Caponera, presidente del Consiglio delle Chiese Cristiane e presidente Centro ecumenico “San Martino” – si vuole ringraziare il Signore perché davvero la traboccante misericordia del Dio trinitario si espande a creare un mondo ricco di una varietà di creature. Celebrare la Giornata del Creato nell’Anno giubilare è, dunque, un invito a vivere fino in fondo – nella nostra esperienza di fede, come nei comportamenti quotidiani – questa dimensione della misericordia divina».

La prof.ssa Annarita Caponera ricorda anche che «la Giornata nazionale per la salvaguardia del Creato, dallo scorso anno – per decisione di papa Francesco – si celebra nello stesso giorno in cui la celebrano i fratelli ortodossi, cioè il 1° settembre, chiamandola “Giornata mondiale di preghiera per la cura del Creato”.

Quest’anno tale iniziativa è stata posticipata al prossimo 3 ottobre, giorno altrettanto significativo essendo la vigilia della festa di san Francesco d’Assisi, santo noto in tutto il mondo per il suo amore per il Creato».

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*