Fiaccola della Pace, oggi accoglienza dell’Amatori Podistica Terni

8978784186_e349a8172e_bTERNI – Come tutti gli anni ormai dal 1997, nella settimana coincidente con il Pellegrinaggio a piedi Macerata-Loreto, il mercoledì antecedente parte correndo da Roma un gruppo di giovani e meno giovani con la Fiaccola accesa.Una iniziativa per una proposta di respiro culturale e religioso veramente di grande spessore. Anche quest’anno la fiaccola della pace farà tappa a Terni per poi attraversare tutta l’Umbria. L’organizzazione sarà curata come sempre dalla podistica Bracaccini di Osimo, dal Centro Sportivo Italiano con il Patrocinio del Servizio nazionale della Pastorale Giovanile, dell’Ufficio Nazionale Sport e Tempo Libero della CEI e del Centro Giovanni Paolo II di Loreto. Come è ormai tradizione, l’accensione verrà fatta oggi in Piazza S. Pietro a Roma al termine dell’udienza generale di Papa Francesco. Da lì inizierà la staffetta che in tre giorni porterà la fiaccola a Macerata prima della partenza del tradizionale maxi-pellegrinaggio “Macerata – Loreto”.

La staffetta, come detto, farà tappa a Terni dove alle 18,30 di oggi sarà accolta, come sempre, dal gruppo Amatori Podistica Terni che scorterà il drappello da via Narni fino alla Chiesa di San Salvatore, dove riceverà dalle Istituzioni del Comune di Terni e dalla Diocesi il saluto della città. Quindi la staffetta sarà festeggiata presso la sede di Via C. Battisti, ospiti come sempre a cena dal gruppo Amatori Podistica Terni. Domani, giovedì 5 giugno, appuntamento alle 7,45 a Gabelletta, presso la Chiesa Nostra Signora di Fatima dove ci sarà la benedizione del parroco, per poi partire verso Perugia con arrivo alla Cattedrale di S. Lorenzo. In mattina intorno alle 11.15 ci sarà l’arrivo dei tedofori a Todi, con l’accoglienza delle autorità, cui seguiranno un breve saluto del primo cittadino, un canto alla Madonna ed un momento di preghiera per far memoria della speciale ricorrenza.

Venerdì 6 giugno ci sarà l’accensione della fiaccola sulla Tomba di San Francesco nella Basilica di Assisi con passaggio quindi a Colfiorito e arrivo a San Severino Marche.

Infine sabato 7 giugno la fiaccola, prima di arrivare in serata allo stadio “Helvia Recina” di Macerata, farà sosta alle ore 12,00 alla Basilica di San Giuseppe da Copertino patrono dei giovani. Anche questo è un passaggio ormai storico per l’organizzazione della sosta a cura del Comune di Osimo, della Comunità francescana della Basilica e della società sportiva “Bracaccini.

Verranno alla fine percorsi in totale ben 365 chilometri con il coinvolgimento di 20 atleti che copriranno tutto il percorso oltre ai tantissimo podisti che, con molta generosità, accompagneranno questa suggestiva fiaccola.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*