Primi d'Italia

“Il destino della libertà”, ad Assisi, “Quale società dopo la crisi economica”

Bassetti il giorno del Concistoro (foto di Andrea Coli)
Bassetti il giorno del Concistoro (foto di Andrea Coli)
Bassetti il giorno del Concistoro (foto di Andrea Coli)

Il 6 maggio 2014, a Perugia, presso la Sala dei Notari, dalle ore 17.00 alle ore 19.00, si svolgerà la conferenza dal titolo Il destino della libertà. Quale società dopo la crisi economica. L’iniziativa è stata organizzata dalla Conferenza Episcopale Umbra in collaborazione con il Progetto Culturale della CEI, l’Università degli Studi di Perugia, l’Università per Stranieri di Perugia, la Pastorale Giovanile e la Pastorale Universitaria di Perugia, con la partecipazione di numerosi enti ed associazioni come l’Unione Cristiana Imprenditori Dirigenti (Ucid), Confcooperative, le Acli, la Coldiretti, l’Associazione culturale Stromata e con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia e dell’azienda Massinelli. La conferenza rappresenta uno dei frutti del convegno internazionale, Custodire l’umanità.

Verso le periferie esistenziali, che si è svolto ad Assisi il 29/30 novembre 2013. Un convegno importante che ha visto la partecipazione di centinaia di persone e che ha rappresentato un momento fondamentale per poter gettare le basi di un nuovo e fecondo dialogo tra molti settori della società italiana e tra alcune delle più importanti istituzioni culturali della Regione.

Affinché il Convegno di Assisi non resti un fatto isolato, la Conferenza Episcopale Umbra ha pensato di dar vita ad alcune iniziative di alto profilo culturale dislocate sul territorio umbro. La prima di queste iniziative, Il destino della libertà, prende spunto dalla recente pubblicazione del volume Generativi di tutto il mondo unitevi! Manifesto per la società dei liberi, scritto a quattro mani da Mauro Magatti e Chiara Giaccardi.

Sono tre gli obiettivi della conferenza: sviluppare una riflessione sul tema della libertà in rapporto ai grandi mutamenti sociali che la crisi economica sta imponendo alla società contemporanea; elaborare la proposta di un nuovo modello di sviluppo che promuova il Bene comune e difenda la dignità umana alla luce della persistente stagnazione del modello produttivo occidentale; coinvolgere associazioni e istituzioni che operano nel campo culturale, economico e sociale promuovendo sinergie virtuose tra di esse.

Saranno presenti il cardinale Gualtiero Bassetti, i docenti dell’Università Cattolica di Milano, Mauro Magatti e Chiara Giaccardi, il professore emerito dell’Università di Leeds Zygmunt Bauman e il giornalista Roberto Righetto, caporedattore delle pagine culturali di «Avvenire», che presiederà l’evento. Per maggiori informazioni si può consultare il sito www.destinodellaliberta.it, la fan page facebook “Il destino della libertà” e l’account Twitter @DestinoLiberta. È possibile inoltre contattare la segreteria organizzativa all’indirizzo mail destinodellaliberta@gmail.com e al numero di telefono: 327.3396993.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*