Crisi di coppia, a Perugia si riflette presso il Centro familiare “Casa della Tenerezza”

Il Centro familiare “Casa della Tenerezza” in Perugia, comunità di fedeli che ha come mission la condivisione tra sposi, coniugi soli, famiglie, laici e persone consacrate, continua il suo percorso di accoglienza e accompagnamento alle coppie in difficoltà. Lo fa attraverso una serie di ritiri, organizzati sulla formula del fine settimana, presso il Centro “Mater Gratiae” in Montemorcino del capoluogo umbro.
Il prossimo momento di incontro si terrà sabato 30 e domenica 31 maggio e avrà come tema la “Crisi di coppia: un’opportunità di rinascita e ri-innamoramento”.
«Affrontare una crisi è un evento fisiologico nella vita di una coppia – spiegano alcune delle coppie che formano il Centro, fondato dal teologo mons. Carlo Rocchetta – in certi casi, però, sembra un ostacolo insormontabile che può portare alla dissoluzione del rapporto. La sfida di questo incontro è mostrare come la crisi possa essere anche un evento salutare e non solo fallimentare, in cui la coppia si mette seriamente in discussione e trova le risorse per ripartire in un cammino di ri-innamoramento, alla luce del perdono dato ed accolto e di una rivoluzione della tenerezza, attingendo alla fonte di Dio che è Perdono e Tenerezza».
Il ritiro di questo fine settimana – così come tutte le iniziative e i colloqui personali con le coppie in crisi – è destinato a tutti gli sposi e fidanzati, non solo e non necessariamente credenti, ma intenzionati a custodire il proprio amore e a prendersi cura della propria relazione, per renderla duratura e sempre nuova.
L’incontro si svolgerà presso il Centro Mater Gratiae, adiacente alla sede della “Casa della Tenerezza”, con inizio alle ore 15 del sabato, per concludersi con il pranzo della domenica. Nel sito del Centro familiare, www.casadellatenerezza.it, è possibile trovare indicazioni più dettagliate ed il modulo di iscrizione al ritiro (per info e prenotazioni telefonare al 340.6104094).

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*