Cattedrale San Lorenzo, gli eventi diocesani di fine 2015 ed inizio 2016

L’edizione di quest’anno sarà curata dalle comunità parrocchiali dell’Unità pastorale di Prepo-Ponte della Pietra-San Faustino

Cattedrale San Lorenzo, gli eventi diocesani di fine 2015 ed inizio 2016

Cattedrale San Lorenzo, gli eventi diocesani di fine 2015 ed inizio 2016

La Chiesa diocesana perugino-pievese si appresta a vivere l’arrivo del nuovo anno dando appuntamento ai fedeli nella cattedrale di San Lorenzo, giovedì 31 dicembre, alle ore 18, per la celebrazione eucaristica di ringraziamento e canto del Te Deum, presieduta dal cardinale arcivescovo Gualtiero Bassetti. Venerdì 1° gennaio, alle ore 18, sarà celebrata la s. messa con il canto del Veni Creator, presieduta sempre dal cardinale Bassetti, preceduta, alle ore 16, dall’incontro celebrativo, a livello diocesano, della Giornata mondiale per la pace, sul tema “Vinci l’indifferenza per conquistare la pace” (tratto dal messaggio di papa Francesco), che si terrà nella Sala del Dottorato delle Logge di San Lorenzo.

Quest’incontro è promosso dal Movimento ecclesiale di impegno culturale (Meic), dall’Istituto Conestabile-Piastrelli e dal Centro ecumenico ed universitario San Martino di Perugia, in collaborazione con l’Ufficio diocesano per i problemi sociali e il lavoro, la giustizia e la pace. Interverranno il vescovo ausiliare mons. Paolo Giulietti, i presidenti del Meic, Maria Rita Valli, e dell’Istituto Conestabile-Piastrelli, Gabriele De Veris, e il direttore dell’Ufficio diocesano per i problemi sociali e il lavoro, la giustizia e la pace, mons. Fausto Sciurpa, che concluderà l’incontro.

Prima del dibattito ci saranno alcune testimonianze di un giovane rifugiato pakistano ospite della Caritas diocesana, dei ragazzi dell’Azione Cattolica, che ogni anno fanno di gennaio il “Mese della Pace”, del giornalista Gigi Massini, che racconterà la vicenda di padre Paolo Dall’Oglio rapito in Siria nel 2013, e dell’imam Abdel Qader del Centro islamico-culturale di Perugia.

Il 6 gennaio, solennità dell’Epifania del Signore, in cattedrale, alle ore 11.30, il cardinale presiederà la s. messa, e nel pomeriggio, alle ore 15.30, darà il benvenuto ai bambini e alle loro famiglie che parteciperanno alla Sacra rappresentazione dell’arrivo dei Re Magi, promossa dall’Ufficio diocesano per la pastorale familiare.

L’edizione di quest’anno sarà curata dalle comunità parrocchiali dell’Unità pastorale di Prepo-Ponte della Pietra-San Faustino con numerosi figuranti in costume d’epoca tra magi, paggi, musici, pastori e la “stella cometa”. Non mancheranno neppure i cavalli che condurranno i Re Magi fino al sacrato della cattedrale percorrendo corso Vannucci.

L’appuntamento dei partecipanti a questo atteso evento di fede per bambini, giovani e adulti è in piazza Italia, alle ore 15, dove ci sarà una breve presentazione di san Giuseppe con la sua sposa Maria, incinta, che cercano un luogo per riposare.

Partiranno alla ricerca di questo luogo, la cattedrale. All’interno di San Lorenzo la Sacra rappresentazione culminerà con i Magi dinanzi alla Sacra Famiglia di Nazareth, interpreta da una giovane coppia di coniugi, Alex e Rosita Roger con la piccola Charlotte, la loro quartogenita.

Cattedrale

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*