Beatificazione Madre Speranza, protezione civile gestisce accoglienza fedeli

MadreSperanza1TODI – Il Servizio regionale di Protezione Civile, in occasione della celebrazione del Rito di Beatificazione di Madre Speranza che si svolgerà domani a Collevalenza di Todi, è già impegnato dalle prime ore di oggi nella gestione dell’accoglienza delle migliaia di fedeli che parteciperanno alla cerimonia.

Per la gestione dell’evento è stata attivata anche una Sala Operativa Interforze (“Soi”), coordinata dalla Prefettura, con rappresentanti di tutte le istituzioni impegnate a seguire, per i propri ruoli di competenza, l’evento: Carabinieri, Polizia Stradale, Guardia di Finanza, Vigili del Fuoco, Comune di Todi, Regione Umbria, Provincia di Perugia, Provincia di Terni, 118, Anas, Umbria Mobilità, Umbra Acque ed i rappresentanti della Congregazione per gli aspetti legati alle presenze ed alla gestione del volontariato religioso.

Sono stati anche già definiti un Piano per la circolazione ed i parcheggi, redatto dalla Polizia municipale di Todi con la collaborazione della Polizia Stradale, che prevede il raggiungimento di Collevalenza, da parte di tutti i mezzi sia provenienti dal Nord sia quelli che arrivano da Sud, tramite l’uscita di Massa Martana e successivamente con un percorso ad anello gli autobus fanno scendere i pellegrini presso il Santuario e di seguito scendono verso l’E45 passando per la località Selvarelle e poi vanno a Ponte Rio di Todi dove parcheggiano presso la zona industriale.

Altri specifici Piani sono stati definiti per l’assistenza sanitaria e per il trasporto dei disabili; sono state allestite aree per il ristoro e per i servizi igienico-sanitari. Particolarmente significativo sarà il compito dei volontari di protezione civile (ne saranno impegnati circa 250) coordinati dal Servizio regionale che saranno utilizzati in molteplici attività durante tutto il periodo della manifestazione a supporto delle Forze di Polizia e per la collaborazione all’assistenza dei pellegrini nelle varie fasi della manifestazione a partire dalla scorsa notte e per tutta la giornata di domani. L’intera cerimonia potrà essere anche seguita in diretta televisiva su TV2000 (canale 28).

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*