55° Gemellaggio di Fede in onore di Santa Rita

foto(UJ.com3.0) CASCIA – Questa mattina si e’ celebrata la messa in onore di Santa Rita nella Chiesa greco – cattolica eretta in onore della Santa dei Casi Impossibili a Ramnicu Valcea, città dell’antica regione dell’Oltenia in Romania. Hanno presenziato alla solenne celebrazione il Vescovo di Bucarest, Don Marian, il Rettore del Santuario di Santa Rita a Cascia, Padre Mario De Santis e Don Vincenzo Alimenti, oltre alle autorità civili di Valcea e di Cascia. Il momento più suggestivo e commovente, dopo l’accensione della tradizionale “Fiaccola della Pace”, e’ stata la consegna della reliquia di Santa Rita, la prima reliquia ex ossibus che ha varcato i confini nazionali e che e’ stata donata insieme ad un cuscino ricamato dalle suore Agostiniane del Monastero di Cascia, unitamente ai saluti della Madre Badessa, Suor Natalina Todeschini.

Commovente la grande partecipazione degli abitanti di Ramnicu Valcea in questa chiesa greco – cattolica che e’ l’unica in tutta la Romania e che testimonia un aumento continuo dei devoti a Santa Rita. La delegazione ieri e’ stata ricevuta in municipio ove si e’ parlato del messaggio di pace e di perdono portato e simboleggiato dalla “Fiaccola della Pace” e dei possibili scambi culturali che le due comunità possono sperimentare dopo questo incontro. La delegazione proseguirà gli incontri per la diffusione del messaggio di Santa Rita fino a lunedì quando sarà a Bucarest, prima del rientro a Cascia.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*