Ponte San Giovanni, Tombini e cimitero manifesti ripuli prontamente

La segnalazione dei cittadini è stata raccolta e gli operatori della Gesenu sono prontamente intervenuti bonificando il posto

Ponte San Giovanni, Tombini e cimitero manifesti ripuli prontamente

Ponte San Giovanni, Tombini e cimitero manifesti ripuliti prontamente

da Gino Goti – Immediato l’intervento degli operai del Comune a ripulire i “tombini” intasati su alcune strade di Ponte San Giovanni dove, in due o tre casi, erano direttamente intervenuti i cittadini, certamente sensibilizzati dal recente incontro tenutosi alla Pro Ponte su “Cura e bellezza del territorio”.

Un argomento che sta molto a cuore al sindaco Romizi e all’imprenditore Brunello Cucinelli che sta estendendo anche alla zona del Trasimeno i suoi suggerimenti e il suo impegno per coinvolgere i cittadini a “guardarsi intorno e a rimboccarsi le maniche” per abbellire e rendere più vivibile il luogo in cui uno vive e lavora.

Anche la GESENU è intervenuta a ripulire il “cimitero dei manifesti” in via Pieve di Campo. Qui un cittadino, poco educato e accanito camminatore, strappava sistematicamente tutti i manifesti affissi sul muro sovrastante il marciapiede della strada ogni qualvolta questi presentavano degli “orecchi” svolazzanti che forse disturbavano la sua camminata.

Poi li depositava al di là della rete metallica di protezione. Se ne erano accumulati tanti da rendere poco gradevole passare davanti a quel “deposito”, anche perché la colla a contatto con la pioggia emanava un odore poco gradevole, anzi era una “puzza”.

La segnalazione dei cittadini è stata raccolta e gli operatori della Gesenu sono prontamente intervenuti bonificando il posto. Ora tutti si augurano che non si ripetano questi “depositi” abusivi e che il “camminatore” getti nei luoghi deputati eventuali residui dei manifesti che lo disturbano.

Ponte San Giovanni

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*