Volontariato, Leonelli e Casciari (Pd): L’esenzione dal bollo è nella legge di stabilità

"Saranno 397 i mezzi di proprietà delle associazioni di volontariato esentati dal pagamento della tassa automobilistica in base alla Legge di stabilità regionale 2018, che accoglie una nostra mozione presentata lo scorso ottobre"

La tassa automobilistica, cosiddetto 'bollo' – aggiungono Leonelli e Casciari - è stimabile in Umbria attorno ai 150 euro a veicolo, si tratterà quindi di un risparmio significativo per le associazioni di volontariato
La tassa automobilistica, cosiddetto 'bollo' – aggiungono Leonelli e Casciari - è stimabile in Umbria attorno ai 150 euro a veicolo, si tratterà quindi di un risparmio significativo per le associazioni di volontariato

Volontariato, Leonelli e Casciari (Pd): L’esenzione dal bollo è nella legge di stabilità

I consiglieri regionali Giacomo Leonelli e Carla Casciari (Pd) esprimono soddisfazione per l’esenzione dal pagamento della tassa automobilistica per i veicoli di proprietà delle associazioni di volontariato prevista dalla Legge di stabilità che è stata approvata oggi in Prima Commissione. Sulla questione, Leonelli e Casciari avevano presentato una mozione lo scorso mese di ottobre.

 “Saranno 397 i mezzi di proprietà delle associazioni di volontariato esentati dal pagamento della tassa automobilistica in base alla Legge di stabilità regionale 2018, licenziata oggi in Prima commissione, che accoglie una nostra mozione presentata lo scorso ottobre”. Così i consiglieri regionali del Partito Democratico, Giacomo Leonelli e Carla Casciari.

“A godere di tale esenzione – spiegano i due consiglieri della maggioranza – saranno le associazioni di volontariato con sede in Umbria e iscritte al registro regionale del volontariato nel settore sanitario o sociale, adibiti esclusivamente al soccorso, al trasporto di natura sanitaria, al trasporto specifico di persone disabili con ridotte o impedite capacità motorie permanenti ed al trasporto di organi e sangue. La destinazione, l’uso, nonché gli adattamenti del veicolo, devono risultare dalla carta di circolazione”.

“La tassa automobilistica, cosiddetto ‘bollo’ – aggiungono Leonelli e Casciari – è stimabile in Umbria attorno ai 150 euro a veicolo, si tratterà quindi di un risparmio significativo per le associazioni di volontariato, che utilizzano per le loro finalità assistenziali i mezzi di trasporto inclusi nella esenzione, con un contenuto minore introito per la Regione Umbria (si stima nella misura di circa 80mila euro). L’esenzione – concludono – sarà inoltre estesa anche a 112 mezzi degli enti locali, 12 di proprietà della Regione e 10 delle Aziende sanitarie adibiti ai medesimi scopi assistenziali”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*