Stefano Vinti: “Dalla parte della Polizia Provinciale di Perugia”

Vinti: "Dalla parte della Polizia Provinciale di Perugia"

Dalla parte delle lavoratrici e dei lavoratori della Polizia Provinciale di Perugia

L’associazione Sinistra Lavoro esprime la piu completa solidarietà politica e vicinanza umana alle lavoratrici e ai lavoratori della Polizia Provinciale di Perugia che hanno annunciato di continuare il presidio dell’aula del Consiglio fino alla data del 4 marzo, giorno in cui il tavolo della governance dovrà assumere decisioni definitive.

Gli effetti pesanti della demagogica e sgangherata riforma delle Province si fanno sentire anche in Umbria. I lavoratori hanno diritto alla salvaguardia del posto di lavoro, allo stipendio e ai diritti acquisiti. Su questo non si tratta.

L’associazione Sinistra Lavoro ritiene che esistano tutte le condizioni politiche e normative affinché la Regione dell’Umbria e la Provincia di Perugia assicurino l’obiettivo “esuberi zero” e con i comuni umbri garantiscano i posti di lavoro e i diritti per tutte e per tutti.

Stefano Vinti,
Associazione Sinistra Lavoro in Umbria

2 Commenti su Stefano Vinti: “Dalla parte della Polizia Provinciale di Perugia”

  1. potrebbero tornare a pulire le strade altro che diritti acquisiti. Ci sono tanti giovani che non avranno mai diritti caro signor Vinti .

    • Purtroppo il meccanismo di mettere contro le generazioni,abilmente pilotato a livello nazionale dal Governo per smontare i Sindacati ,approfittando della Crisi Internazionale,che e’ crisi di Finanza Capitalistica,sembra abilmente portata a termine, a leggere questi commenti.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*