Vertenza Grifo Latte, anche il governo si è interessato

grifo-latteda Tiziana Ciprini (deputato M5S)
La deputata Tiziana Ciprini del M5S della Commissione XI Lavoro ha presentato una interrogazione parlamentare al Ministro del lavoro e delle politiche sociali per chiedere di assumere ogni iniziativa utile “al fine di favorire un serio confronto nonché una corretta gestione delle relazioni industriali e sindacali tra la direzione aziendale di Grifo Latte e le organizzazioni sindacali.” L’obiettivo è quello di scongiurare “la prospettata apertura della mobilità, individuando soluzioni condivise ed evitare il processo di esternalizzazione”.

La Deputata Ciprini sollecita il Governo ad attivare “tutti gli strumenti previsti dalla normativa vigente volti al mantenimento della garanzia della continuità lavorativa e della tutela dei diritti dei lavoratori” e a intraprendere anche le iniziative legislative “a tutela dei dipendenti e delle corrette relazioni sindacali per disciplinare e sanzionare l’uso improprio di esternalizzazioni”.

Tiziana Ciprini aggiunge che “la decisione assunta dall’azienda appare discutibile poiché non offrirebbe ai dipendenti la garanzia della continuità del rapporto di lavoro e del mantenimento dei diritti di cui attualmente godono, considerato che gli stessi si troverebbero a svolgere le medesime mansioni ma verosimilmente a condizioni contrattuali e per una impresa diversa”.

“Ritengo –conclude Tiziana Ciprini- che sul tema delle esternalizzazioni aziendali sia necessario che si intervenga con una nuova normativa che tuteli in maniera effettiva i diritti dei lavoratori coinvolti in tali processi”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*