Unico comune orvietano, raggiunto il quorum, hanno votato 4314 elettori, pari al 66,75 per cento

si-o-noalla-fusione-referendumORVIETO – I due referendum consultivi per l’istituzione di un nuovo Comune, attraverso la fusione dei Comuni di Fabro, Ficulle, Montegabbione, Monteleone di Orvieto e Parrano, hanno raggiunto e abbondantemente superato il quorum necessario per la loro validità. Nei cinque comuni interessati infatti i votanti sono stati 4314 e dunque la percentuale ha raggiunto il 66,75 per cento, secondo la rilevazione proveniente dai tredici seggi ricevuta dall’Ufficio elettorale della regione.

Le votazioni si concluse come previsto alle ore 22 ed ora è in corso lo spoglio dei risultati. Le prime schede ad essere scrutinate sono quelle che contenevano il quesito sulla volontà di istituire il nuovo Comune. Subito dopo invece saranno scrutinate le schede del secondo referendum che chiedeva agli elettori se vogliono che la Regione Umbria dia seguito al processo di fusione esclusivamente nei Comuni contigui dove l’esito referendario sia favorevole.

affluenza – Quesito n.1 definitivo

affluenza – quesito n. 2 definitivo

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*