UMBRIA, PREMI AI DIRIGENTI, REGIONE SENZA PUDORE!

Carla Spagnoli, Movimento per Perugia, rilancio del turismo, in Regione è calma piatta!
CARLA SPAGNOLI

PERUGIA – Pubblichiamo per intero una nota ricevuta da Carla Spagnoli, Presidente Onorario del Movimento per Perugia.

La Regione Umbria ha sborsato quasi 700mila euro per i premi di produzione, da spartire tra i 64 dirigenti. I “virtuosissimi” dirigenti hanno maturato questi premi nel 2012 per il loro lavoro, giudicato dalla Regione “buono”, “ottimo” e, in alcuni casi, addirittura “eccellente”… Peccato che questo “virtuosismo” i cittadini umbri non riescono proprio a vederlo e a goderne, vista la qualità dei servizi offerti dalla Regione! Per ognuno dei fortunati dirigenti i premi di produzione oscillano tra i 10.000 e i 13.000 euro e solo in pochi casi queste cifre scendono sotto i 10.000 euro. Siamo di fronte agli ennesimi premi di produzione (quale?) che la Regione stanzia senza pudore ai suoi dirigenti, con cifre altissime che si aggiungono ai già lauti stipendi di base! In un periodo in cui il cittadino è vessato da tasse e balzelli vari non è più ammissibile che la Regione spenda in questo modo i soldi pubblici… Presidente Marini, in base a quali criteri viene giudicato l’operato dei dirigenti? Perché a questi premi non segue un effettivo miglioramento della qualità dei servizi agli umbri? I cittadini, che sono quelli che mettono i soldi, hanno il diritto di sapere!

Print Friendly, PDF & Email

4 Commenti

    • Tasse al 60% per pagare dei nonni (termine militare che indica soldato dal 7 mese al 12 mese).Il clima che si respira negli uffici del comune di Perugia è quello che si respirava al servizio di leva. L’impressione che si ha entrando in un ufficio del comune è di disturbo,non solo gli paghiamo gli stipendi,ma li disturbiamo entrando nei pubblici uffici!E’ incredibile il grado di maleducazione e dilettantismo sembra una festa di paese magari !delle frittelle”!gente che ha un ruolo importante e che si esprime in un Perugino arcaico del contado più becero e supponente.L’ignoranza che si mischia alla presunzione!!Bravi avete venduto il vostovoto e avete un posto al sole,ma rimanete dei servi.Oltretutto servi di altri servi!!!

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*