Umbertide: Ok del Consiglio al rendiconto di gestione

images(UJ.com3.0) UMBERTIDE – Il Consiglio Comunale ha approvato questa mattina il rendiconto di gestione dell’esercizio finanziario 2012. La seduta si è aperta con il presidente Bondi che ha espresso a nome dell’intero Consiglio solidarietà nei confronti dei due carabinieri feriti ieri a Roma e alle loro famiglie e un ringraziamento all’Arma per il servizio che quotidianamente svolge per la comunità; poi è stata la volta delle comunicazioni del sindaco f.f. Marco Locchi che ha letto la lettera di dimissioni da assessore di Federico Ciarabelli. Quindi l’assessore Cinzia Montanucci ha illustrato il rendiconto di gestione 2012, sottolineando come l’Amministrazione Comunale si sia dovuta confrontare “con il perdurare della crisi economica mondiale, con il blocco della già parziale autonomia fiscale e con la stringente normativa sul patto di stabilità. Risulta quanto mai necessario – ha affermato l’assessore – riflettere sulla necessità indifferibile di attivare un confronto costruttivo e serio tra Stato ed Enti locali, sul quadro delle finanza comunale che resta segnata dall’incertezza delle entrate sia nel breve che nel medio periodo”.

Il consuntivo 2012 si chiude con un avanzo di amministrazione di 73.465,84 euro, generato dal concorso sia della gestione di competenza per 71.991,56 euro che della gestione residui per 1.474,28 euro. “Questo significa – ha spiegato l’assessore Montanucci -che il volume di entrate è risultato superiore all’ammontare delle spese impegnate e che si è prodotto un risparmio grazie ad una maggiore economicità della gestione che cerca di combattere sprechi ed inefficienze. Inoltre è stato rispettato il patto di stabilità, evitando le gravi sanzioni previste dalla normativa che avrebbero fra l’altro comportato tagli alla spesa corrente per il bilancio 2013 con gravi ricadute in termini di minori servizi e prestazioni sociali rese, e non esistono debiti fuori bilancio”.

In merito allo stato di realizzazione dei programmi, l’assessore Montanucci ha affermato che “anche nel 2012 è stata raggiunta un’elevata percentuale di realizzazione degli obbiettivi individuati in sede previsionale che si attesta al 96,52% con un’ottima corrispondenza tra quanto impegnato e quanto liquidato, pari al 69,67%. Con riferimento alla gestione delle entrate si riscontra un elevato indice di accertamento delle entrate correnti, condizione indispensabile per garantire il pareggio di bilancio della gestione ordinaria, e si è registrato anche un buon trend delle farmacie comunali. In merito ai servizi a domanda individuale infine, la copertura delle spese con le corrispondenti entrate è pari al 61,75%”.

Sul punto sono intervenuti i consiglieri del Pd Montanucci, Palazzoli e Valdambrini che hanno espresso profonda “soddisfazione per i risultati ottenuti, che confermano la bontà delle scelte fatte dell’Amministrazione Comunale che è riuscita a tenere i conti in equilibrio e a garantire i servizi mantenendo la tassazione ben al di sotto della media umbra”, e il consigliere del Pdl Molinari che ha sottolineato la gravità della mancanza di risorse a favore dei settori dell’agricoltura e del turismo. A Molinari ha risposto l’assessore Bellucci che ha sottolineato come l’agricoltura goda di contributi regionali e che per il turismo, anche se non esiste un apposito capitolo di spesa, sono stati fatti tanti piccoli ma importanti investimenti per la valorizzazione del centro storico. Il rendiconto di gestione è stato approvato a maggioranza con il voto contrario del Pdl.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*