Traffico cittadino, Mori: “Risolvere criticità”

Mori: "Il Sindaco e la Giunta escano dal loro torpore e si impegnino per garantire la sicurezza stradale dei perugini!"

Traffico cittadino, Mori: "Risolvere criticità"

Traffico cittadino, Mori: “Risolvere criticità”

da Emanuela Mori (Consigliere Comunale PD)
Questa mattina ho presentato un’interrogazione a Sindaco e Giunta per conoscere quali azioni si intendono intraprendere per risolvere le criticità del traffico cittadino. A seguito dei lavori che l’ANAS sta svolgendo sul tratto perugino del Raccordo, la situazione delle strade urbane è diventata totalmente invivibile.

Automobili e mezzi pesanti si riversano sulle vie della città in prossimità degli svincoli della E45, andando a congestionare la viabilità ed incrementando il deterioramento del manto stradale, senza che Sindaco e Giunta abbiano previsto un impegno concreto per arginare questa situazione.

Innanzitutto dovrebbe essere inibito l’accesso ai mezzi pesanti nei centri abitati del Comune di Perugia, consentito eccezionalmente solo a coloro che devono entrare in città ed intervenendo con uomini e mezzi della polizia municipale nei pressi delle uscite, al fine di permettere flussi ordinati di traffico.
File chilometriche intasano letteralmente nelle ore di punta intere zone di Perugia come la Colonnetta, Ponte San Giovanni, San Galigano, San Girolamo, Montebello, Piscille, Madonna Alta, Ferro di Cavallo e Olmo solo per indicarne alcune. L’amministrazione si è posta il problema? C’è almeno un’idea di come si intenderà affrontare la questione per trovare una soluzione accettabile? Per i prossimi 2 anni temo che questo sarà lo scenario e la condizione con la quale dovremo convivere. Non penso si possa sempre procedere contando sulla tolleranza e la sopportazione dei cittadini e degli automobilisti, che credo stia ormai finendo.

Il Sindaco e la Giunta escano dal loro torpore e si impegnino per garantire la sicurezza stradale dei perugini!

La gestione di una città importante come Perugia, con decine di centri urbani, che si estende per 450 kilometri quadrati, non può ridursi a qualche comparsata in Corso Vannucci, lasciando le periferie abbandonate a se stesse.

Traffico cittadino

INTERROGAZIONE

Oggetto: Situazione del traffico all’interno della città

Ai sensi dell’art. 68 comma 1 del Regolamento del Consiglio Comunale si interroga la S.V. per avere informazioni:

– Circa la sussistenza del seguente fatto:
Dall’autunno scorso l’ANAS ha iniziato considerevoli lavori di riqualificazione del raccordo autostradale Perugia-Bettolle.
Questi interventi, finanziati grazie all’impegno del Governo Renzi con l’impiego dei fondi del decreto Sblocca Italia, prevedono la sistemazione e l’adeguamento delle gallerie e dei viadotti che interessano il tratto urbano del Raccordo.

– Considerato che:
I lavori prevedono scambi di carreggiata che riducono le corsie di marcia causando lo sviluppo di code e rallentamenti su tutto il tratto perugino del Raccordo.

Molti utenti della strada, per evitare le code che costantemente contraddistinguono il Raccordo e seguendo le indicazioni dei pannelli a messaggio variabile temporaneamente dislocati in alcune piazzole del Raccordo e della E45, escono dalle uscite a cintura della città (Montebello, Balanzano, Collestrada e Olmo) andando a congestionare il traffico cittadino soprattutto nelle zone della Colonnetta, via della Valtiera, Ponte San Giovanni, Piscille, San Girolamo, Ferro di Cavallo e Madonna Alta.
Spesso anche automezzi di grosse dimensioni utilizzano “percorsi alternativi” andando ad intasare le strade perugine rischiando di bloccare totalmente il traffico.
Gli automezzi di grandi dimensioni contribuiscono al deterioramento delle strade cittadine, già di per se in condizioni pietose, tanto che nelle aree sopra indicate si registra un considerevole aumento delle buche e di tratti sconnessi che sono aumentati in maniera esponenziale.

– circa la verità del seguente fatto:
Ad oggi il Comune di Perugia non ha previsto alcun tipo di monitoraggio del traffico soprattutto in prossimità delle uscite della E45 e del Raccordo per garantire un deflusso ordinato e per evitare che mezzi di grandi dimensioni intasino e deturpino le vie cittadine.
La Giunta non ha previsto alcuna modifica alla viabilità e all’accesso dei mezzi pesanti in città, quando, invece, si potrebbe stabilire un temporaneo divieto di transito in città a mezzi di grandi dimensioni con la sola eccezione di quelli con destinazione finale nel Comune di Perugia.

– circa i motivi e gli intendimenti della seguente attività del Sindaco/della Giunta:
Quali sono le azioni che il Sindaco Romizi e la Giunta intendono attuare per monitorare la situazione e per impedire il transito di mezzi pesanti all’interno dell’area urbana.

Si chiede risposta orale

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*