Traffico in città, no intervento polizia municipale

I CITTADINI CHIEDONO L’INTERVENTO DELLA POLIZIA MUNICIPALE, MA LA MAGGIORANZA NON NE RICONOSCE L’ESIGENZA

Traffico in città, no intervento polizia municipale

dai Consiglieri Borghesi e Mirabassi (Pd)
“I quotidiani locali riportano oggi in cronaca della ripresa dei lavori sul raccordo Perugia-Bettolle che, solo nella giornata di ieri, ha fatto sì che si registrassero nuovi disagi per le lunghe code, per il traffico intenso nelle strade interne e in particolare per l’abitato di Ponte San Giovanni.

In effetti la giornata di ieri è risultata alquanto problematica: le vie più prossime al raccordo e le zone più trafficate della città hanno dovuto sopportare una notevole mole di traffico, situazione complicata anche dalla presenza di un cantiere lungo via Settevalli.

L’intenso flusso di auto registrato tra San Vetturino/Ponte San Giovanni/via Settevalli, i problemi del manto stradale che per cattiva manutenzione e a causa degli interventi superficiali dei mesi scorsi rende ancor più problematico il transito in sicurezza, ha determinato anche numerose chiamate al centralino della polizia municipale da parte degli automobilisti.

Alla luce di quanto sopra non si può non sottolineare che in un ordine del giorno, discusso in commissione “Assetto e utilizzazione del territorio” del 25 febbraio u.s., respinto dalla maggioranza, i consiglieri PD Alvaro Mirabassi ed Erika Borghesi, dopo un’analisi della situazione a seguito dei lavori in oggetto, impegnavano, tra i vari punti del dispositivo, Sindaco e Giunta a “predisporre un piano di presidio della Polizia Municipale agli incroci principali della città, e su strade con diverso diritto di precedenza che per la loro importanza rappresentano tracciati fondamentali per il passaggio anche di mezzi di soccorso (vigili del fuoco e ambulanze da e per il Santa Maria della Misericordia) come ad esempio la strada di raccordo Ponte della Pietra, Colonnetta, Montebello, Ponte San Giovanni dove nelle ore di punta si creano quasi tre chilometri di fila e ai semafori e in tutti quei punti che più risentono delle deviazioni del traffico tutto ciò per favorire afflusso e deflusso dei mezzi”.

L’atteggiamento di questa maggioranza, volto a respingere le richieste e le possibili soluzioni inoltrate dall’opposizione, restituiscono il volto di un centrodestra incapace di condividere ed abbracciare idee che potrebbero agevolare la quotidianità dei cittadini a discapito di un ostruzionismo portato avanti con il solo vantaggio di non dare credito ai consiglieri di opposizione e al lavoro che comunque svolgono capillarmente in tutta la città.

C’è ancora tempo e spazio per dimostrare una buona volontà che è rimasta solo sulla carta, la maggioranza dia prova di buon senso e stabilisca una volta per tutte se quello che conta davvero è il benessere dei cittadini che è e resta per noi la sola priorità”.

Traffico in città

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*