Tracchegiani e Feliciani, quando lo spostiamo ‘sto Cippo?

E' quello della Strada dei Loggi all’interno della rotatoria di Ponte San Giovanni

Tracchegiani e Feliciani, quando lo spostiamo ‘sto Cippo?

Tracchegiani e Feliciani, quando lo spostiamo ‘sto Cippo?

FORZA ITALIA E FRATELLI D’ITALIA VOGLIONO SAPERE PERCHE’ PERUGIA – In data 20 ottobre 2015 – ha ricordato Tracchegiani illustrando l’interrogazione – in sede di IV Commissione è stato approvato l’ordine del giorno del Consigliere Antonio Tracchegiani sullo spostamento del Cippo in Strada dei Loggi all’interno della rotatoria di Ponte San Giovanni. Nonostante i lavori della rotatoria della strada dei Loggi siano stati portati a termine ormai da molto tempo, ad oggi non è stato ancora effettuato lo spostamento del cippo, nonostante alcune sollecitazioni del consigliere istante.

Per questo i due consiglieri hanno chiesto di conoscere: -le motivazioni del ritardo nell’applicazione di quanto stabilito dal Consiglio Comunale in data 13 giugno;

-una data certa ed entro breve in cui avverrà il collocamento del cippo commemorativo all’interno della rotatoria come da ordine del giorno approvato.

Calabrese, nel ricordare le molteplici polemiche che si sono sollevate su questa questione, ha evidenziato che i cippi stradali, per definizione, dovrebbero stare ai lati delle strade e non in mezzo alle rotatorie. Pertanto il cippo in questione è stato ricollocato al margine della strada come dovuto.

Per l’opera da apporre al centro della rotatoria, stante la vicinanza della stessa all’ipogeo dei Volumni e viste le sollecitazioni della cittadinanza in tal senso, si è contattato l’artista Arzilli affinché venga realizzata una copia di un manufatto etrusco che consenta di rispondere alla vocazione dell’area. Ritiene, infatti, l’assessore che la competenza su queste iniziative sia della giunta e non del Consiglio comunale.

Peraltro nel merito della questione l’assessore ha espresso forti perplessità per i contenuti dell’atto approvato dal Consiglio senza che siano intervenuti i dovuti chiarimenti sulla valenza del cippo: celebrativo o meno?

In replica sia Tracchegiani che Felicioni hanno espresso forti perplessità per la risposta fornita dall’assessore Calabrese; allo stesso hanno ricordato di essere parte di una giunta che è espressione della maggioranza di centro-destra cui compete l’indirizzo politico.

Peraltro – ha tenuto a precisare Tracchegiani – i consiglieri istanti risultano eletti dai cittadini a differenza dell’assessore Calabrese.

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*