Primi d'Italia

TOUR DI RENZI NELLE SCUOLE, GUASTICCHI, “LO ASPETTIAMO NEL NOSTRO TERRITORIO”

MatteoRenziAlCapitini- (21)Fra i primi provvedimenti annunciati in sede di discorso di insediamento per la fiducia al Senato del nuovo Presidente del consiglio dei ministri, Matteo Renzi, c’è un tour nelle scuole d’Italia, per rendersi conto, in prima persona, dello stato in cui versa l’edilizia scolastica nel nostro Paese. La scelta di iniziare proprio dalla realtà della scuola, “risponde ad un preciso disegno che il neo presidente del Consiglio ha in mente e cioè ritenere il mondo dell’istruzione la base della società, il luogo in cui vengono formati i cittadini del futuro, la classe dirigente che andrà a rivestire ruoli di primo piano”.

Il presidente della Provincia di Perugia Marco Vinicio Guasticchi ha apprezzato immediatamente l’iniziativa annunciata poiché, in armonia con il presidente dell’Upi Antonio Saitta che a più riprese aveva sostenuto la necessità di sblocco dei fondi per la sicurezza e manutenzione dell’edilizia scolastica, è favorevole alla rivisitazione del patto di stabilità anche sulla materia dell’edilizia scolastica, particolarmente sentita da cittadini e famiglie.

“L’invito che ha lanciato Renzi nel partire proprio dalle scuole trova il mio pieno appoggio e condivisione – sono le parole di Guasticchi -. Auspico che il neo Presidente del Consiglio si rechi anche nel nostro territorio, che ricordo per ciò che riguarda l’edilizia scolastica l’area di riferimento soprintende a circa 400.000 mq., a 120 edifici scolastici e circa 140 centrali termiche mentre per gli immobili patrimoniali soprintende a circa 172 edifici di proprietà, per rendersi conto direttamente della situazione”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*