Studentato di San Bevignate, Carla Spagnoli, revocare subito gli atti!

San Bevignate

 

San Bevignate
San Bevignate

da Carla Spagnoli (Presidente onorario del Movimento per Perugia)
Il ricorso al Tar presentato dall’Adisu a proposito dello studentato che dovrebbe sorgere di fronte la chiesa di San Bevignate dimostra purtroppo che la questione è tutt’altro che chiusa… La vicenda ha fatto infuriare i perugini, che hanno fatto sentire la loro voce per dire no a questo progetto, e lo stesso consiglio comunale ha sollevato all’unanimità dubbi sulla legittimità degli atti, eppure l’Adisu continua a non tenerne conto e il rischio che i lavori dello steccone riprendano è ancora molto alto… Perché in questi giorni di campagna elettorale i nostri politici non ne hanno più parlato? Comune e Regione si attivino subito per annullare o revocare definitivamente tutti gli atti relativi al progetto dello studentato, senza aspettare altro tempo! La sinistra, che per anni ha appoggiato e autorizzato il progetto salvo poi far marcia indietro in vista delle elezioni, abbia il coraggio di far bloccare i lavori una volta per tutte! Questa casa dello studente, se realizzata, andrebbe a deturpare la chiesa medievale di San Bevignate, che con la sua storia, legata all’ordine dei Templari, il suo stile e i suoi affreschi rappresenta uno dei gioielli artistici della nostra Perugia. Questo non lo possiamo permettere! Se si autorizzano certi progetti, con che faccia poi si candida Perugia a capitale europea della cultura 2019?

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*